A Berlino nasce il primo asilo arcobaleno: l’indottrinamento gender si fa strada tra i più piccoli

5 Ott 2022 12:03 - di Milena Desanctis
asilo arcobaleno

L’indottrinamento gender parte dall’asilo. In Germania, a Berlino nella prossima primavera sarà inaugurato il primo asilo arcobaleno: ospiterà 93 alunni di età non superiore ai cinque anni. Come riporta La Verità, l’istituto sorgerà nel quartiere di Schöneberg, all’interno del Lebensort Vielfalt am Südkreuz. Vielfalt sta per “diversità”.

Nasce il primo asilo arcobaleno

Si tratta di un’organizzazione che ospita anche altre associazioni di stampo Lgbt. Proprio qui, scrive il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, nascerà l’asilo che vorrebbe trasmettere ai più piccoli “il giusto modo di essere gay o lesbica”. Alla Bild Marcel de Groot, il direttore della struttura ha spiegato: «Ci sono, per esempio, dieci normalissimi libri per bambini, ma anche tre in cui il principe sposa un principe».  «Di per sé, il nostro concetto di asilo è lo stesso degli altri giardini d’infanzia. Solo che lo stile di vita Lgbt sarà semplicemente un po’ più visibile».

Asilo arcobaleno, i requisiti richiesti per il personale

Per quanto riguarda il personale, tra i requisiti richiesti occorre «l’appartenenza alla comunità Lgbt oppure ottime conoscenze dell’ambiente» e della sua storia. «Tuttavia non rifiutiamo chi è eterosessuale ma condivide comunque il progetto», ha puntualizzato de Groot. Ma l’iniziativa crea non poche preoccupazioni. Nel direttivo dell’associazione, riporta ancora il quotidiano milanese, che gestirà l’asilo, è presente il sociologo Rüdiger Lautmann, su cui pesano le accuse di voler “sdoganare” la pedofilia. Tant’è che il dipartimento che si occupa di Cultura e politiche giovanili per il Senato di Berlino, contattato dalla Bild, ha fatto sapere che vigilerà sull’asilo arcobaleno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA