Torna Miss Marple: dodici gialli autorizzati dagli eredi di Agatha Christie che creò il personaggio nel 1927

19 Set 2022 11:08 - di Redazione
miss marple

Miss Marple torna in dodici nuovi gialli autorizzati dagli eredi della scrittrice inglese Agatha Christie (1890-1976). La detective affronta così nuovi misteri in lavori commissionati a narratrici come le pluripremiate scrittrici di gialli Val McDermid e Dreda Say Mitchell, la scrittrice di romanzi storici Kate Mosse, la classicista e scrittrice Natalie Haynes e l’autrici di bestseller Lucy Foley. Le autrici della raccolta di storie con protagonista una delle più amate creazioni di Agatha Christie hanno descritto il personaggio di Jane Marple come “un’icona femminista” e “una delle grandi eroine non celebrate della letteratura”.

La raccolta di 384 pagine, intitolata “Marple: Twelve New Stories” è in uscita in questi giorni da HarperCollins in Gran Bretagna. Si tratta di una prima volta letteraria: si narrano storie di Miss Marple diverse da quelle “ufficiali” scritte da Agatha Christie.

Jane Marple è apparsa per la prima volta nel 1927 nel racconto “The Tuesday Night Club”, incluso nella raccolta “The Thirteen Problems”. Il primo romanzo completo di Miss Marple fu “La morte nel villaggio” del 1930 e il personaggio apparve in totale in 12 romanzi e 20 racconti. La detective si ispira in parte alla nonna della Christie e alle amiche di quest’ultima, anche se la regina del giallo scrisse che la sua investigatrice era “molto più pignola e zitella di quanto lo fosse mia nonna”.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA