Automobilisti positivi ad alcol e droga: in una sola notte ritirate 31 patenti a Firenze

12 Set 2022 17:55 - di Redazione
alcol droga

Al via una campagna straordinaria di controlli delle condizioni psicofisiche dei conducenti organizzata, su input del Servizio Polizia Stradale, dalla Sezione Polizia Stradale di Firenze unitamente a quelle di Pistoia e Prato, con il personale della Questura del capoluogo toscano, della Polizia Municipale di Firenze e con l’ausilio di un laboratorio di analisi mobile. Il controllo è stato reso ancora più incisivo dalla presenza di Barak, il cane poliziotto dei Cinofili della Questura di Bologna. L’iniziativa fiorentina arriva dopo un periodo maledetto in cui in tutta Italia, gli incidenti e le morti sulle strade, sulle autostrade o sulle semplici strisce pedonali rosultaono essere state perpetrate da soggetti in stato di ebrezza o sotto l’effetto di droghe. E’ una carneficina quella che le  cronache di questi ultimi mesi ci consegnano.

Alcol e droga alla guida: la deriva preoccupante

A Firenzesolo nelle  notte tra venerdì e sabato scorsi è stato effettuato, sul Lungarno Aldo Moro, il controllo del traffico che, con l’occasione, è stato dirottato nel parcheggio del Piazzale Alcide De Gasperi. Il servizio ha permesso di controllare con il “precursore” tutti i conducenti in transito sulla tratta in argomento: tra questi  24 sono risultati positivi all’alcooltest con un tasso superiore al limite consentito di 0.5 g/l. Per loro è scattata la contestazione dell’art 186/2 del CDS ed il conseguente ritiro della patente di guida. Dei conducenti sanzionati, 18 sono stati anche denunciati in quanto superavano il limite di 0.8 g/l. Oltre alle patenti di guida ritirate, sono anche stati sottoposti a sequestro amministrativo 2 veicoli.

Le statistiche registrano un aumento esponenziale di incidenti

Sono invece 7 i conducenti risultati positivi al test delle sostanze stupefacenti: anche per loro è scattato il ritiro della patente di guida a seguito della contestazione dell’art. 187 del Cds. Grazie poi al dispositivo Targa System della Polizia Municipale sono state contestate 4 omesse revisioni ed 1 mancata assicurazione. Complessivamente sono stati decurtati 310 punti dalle patenti (10 a testa). Inoltre, tra i 31 automobilisti ai quali è stata ritirata la patente, 5 sono risultati positivi sia all’alcool che alla droga; 3 erano anche neopatentati: per questi ultimi, sanzioni maggiorate. Un piccolo campione in un limitato lasso di tempo rende evidente una deriva che ha la sua ripercussione drammatica nei troppi casi di morte. Le statistiche che già nel 2019 erano allarmanti stanno registrando un drammatico aumento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA