Verbania, operatore sanitario violenta una paziente durante la visita in ospedale

9 Ago 2022 13:27 - di Redazione
Verbania

Un altro caso violenza. A Verbania, i Carabinieri della Stazione di Stresa, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di custodia cautelare agli arresti domiciliari – emessa dal gip del Tribunale di Verbania, su richiesta della locale Procura della Repubblica – nei confronti di un uomo 27enne, pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata. I fatti, come ricostruisce l’Adnkronos, risalgono a pochi giorni fa, precisamente il 29 luglio scorso, quando una donna si è recata all’ospedale “Castelli” di Verbania per effettuare una visita. La paziente, che accusava dei lievi disturbi a seguito di un intervento chirurgico, si trovava nell’area “Triage” del Pronto Soccorso quando sarebbe stata avvicinata dall’uomo, un operatore socio sanitario che asseriva di essere stato incaricato di prestarle assistenza in attesa della visita medica.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA