Terrorismo, gli Usa condannano all’ergastolo El Shafee Elsheikh, uno dei 4 ‘Beatles’ dell’Isis

19 Ago 2022 19:59 - di Paolo Lami

Gli Stati Uniti hanno condannato all’ergastolo, El Shafee Elsheikh, più noto come Jihadi Ringo e anche come uno dei cosiddetti ‘Beatles’ dell’Isis, la cellula terroristica composta da quattro islamici britannici, tutti originari di Londra, che si erano uniti al gruppo jihadista in Siria ai tempi del Califfato.

El Shafee Elsheikh, spiegano i media americani, è stato condannato dai giudici statunitensi per il suo ruolo nella morte di quattro ostaggi statunitensi sequestrati dal sedicente Stato Islamico: James Foley, Steven Sotloff, Peter Kassig e Kayla Mueller.

Tutti gli ostaggi tranne Mueller sono stati decapitati ed i video raccapriccianti delle esecuzioni vennero  diffusi online facendo il giro del mondo e provocando un’ondata di sdegno.

Mueller è stata invece costretta alla schiavitù e violentata più volte dall’allora leader dello Stato Islamico Abu Bakr al-Baghdadi prima di essere uccisa.

La condanna di El Shafee Elsheikh all’ergastolo era scontata dal momento che gli Stati Uniti avevano accettato, in cambio dell’estradizione, di non applicare la pena di morte.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA