Rieti ignorata dal governo sulle celebrazioni di San Francesco: un odg di FdI rimedia alla “gaffe”

9 Ago 2022 20:05 - di Penelope Corrado
San Francesco, Greccio

Quando si cita San Francesco, la prima città che viene in mente è Assisi, ma la seconda è sicuramente Greccio, dove è nato il presepe e la rappresentazione della natività così come la conosciamo. Possibile che il governo dei migliori abbia avuto un’amnesia tale da ignorarlo? O la dimenticanza è politica, visto che la

«L’auto proclamato “governo dei migliori” inciampa anche sul Santo Patrono d’Italia, Francesco. Nel disegno di legge per le celebrazioni dell’ottavo centenario della sua morte viene infatti completamente dimenticato il territorio della Provincia di Rieti, dove lo stesso San Francesco ha realizzato tra l’altro il primo Presepe, Greccio, e dove scrisse la Regola Francescana a Fonte Colombo». Così Paolo Trancassini, deputato di Fratelli d’Italia intervenendo in Aula alla Camera.

Trancassini: “Quattro santuari di San Francesco non bastano?”

“Quattro Santuari Francescani cancellati dalla superficialità di questo esecutivo. Una gaffe imperdonabile che ha escluso dal Comitato nazionale che gestirà i fondi e si occuperà della programmazione le due diocesi di Rieti e Poggio Mirteto e ogni altro rappresentante del territorio. Spero che l’impegno preso oggi con l’approvazione del mio odg possa riparare a stretto giro a questo grossolano errore. Di certo, questo avverrà se il centrodestra tornerà a governare”, ha concluso.

Il sindaco di Rieti, Sinibaldi: “Stupore e sconcerto per la gaffe del governo”

“Apprendiamo, con profondo stupore e sconcerto, quanto accaduto con il disegno di legge per le celebrazioni della figura di San Francesco nella ricorrenza dell’ottavo centenario della morte, che cade nel 2026. Il Governo, infatti, avrebbe completamente omesso la provincia di Rieti dal Comitato nazionale che gestirà i fondi, escludendo ogni rappresentante del territorio e persino delle diocesi di Rieti e Poggio Mirteto. Oggi, fortunatamente, è stato approvato un ordine del giorno dell’onorevole Paolo Trancassini che impegna il governo a riparare in tempi brevi a quella che ci auguriamo sia soltanto una gaffe. Fortunatamente il deputato Trancassini ha svolto appieno il ruolo di rappresentante del territorio”. Lo ha detto il Sindaco di Rieti Daniele Sinibaldi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA