Monza, neonata abbandonata sul cofano di un’auto. Un’ostetrica sente i gemiti e la salva

30 Ago 2022 14:44 - di Redazione
neonata abbandonata

È successo ancora: una neonata abbandonata in una scatola, nel parcheggio dell’ospedale San Gerardo di Monza. Che piangeva in una scatola, in mezzo alle auto in sosta vicino al nosocomio. Poco dopo le 5 un’ostetrica che stava andando al lavoro ha sentito i gemiti della piccola provenire da una scatola posta sul cofano di un’auto. All’interno ha trovato la neonata, nata da poche ore, avvolta in una coperta. Il personale medico del Pronto soccorso pediatrico dell’ospedale si è preso cura della piccola, risultata in buone condizioni di salute. La piccola sta bene, è nata da poche ore e ha tratti ispanici, secondo quanto riferito dalla polizia di Monza, intervenuta per la segnalazione partita dal pronto soccorso. Gli agenti, dunque, hanno avviato le attività per rintracciare la madre della neonata.

Neonata abbandonata a Monza nel parcheggio di un ospedale

La donna ha dato l’allarme agli agenti della Questura di Monza. Alle 5.20 l’infermiera, che stava andando al lavoro, ha sentito dei gemiti. Si è avvicinata e ha trovato la neonata avvolta in una copertina all’interno della scatola. Ha avvertito il Pronto Soccorso pediatrico il cui personale si è preso cura della bimba e ora gli agenti indagano per rintracciare la madre e capire cosa l’abbia spinta ad abbandonare nel parcheggio dell’ospedale poco dopo il parto. Come stia la donna. E soprattutto chi sia: un drammatico rebus che saranno gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, intervenuti sul posto, dovranno risolvere. Intanto allora hanno avviato le indagini per rintracciarla..

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA