Roma, tragedia alla stazione Termini: una ragazza di 21 anni muore sotto un treno

28 Lug 2022 20:00 - di Redazione
Stazione Termini

Tragedia alla Stazione Termini di Roma. Una ragazza di 21 anni  è morta dopo essere stata investita da un treno. Non si conosce ancora l’identità della vittima. L’incidente è avvenuto intorno alle 17:15 di giovedì 28 luglio al binario 13 dove la vittima, una ragazza da quanto apprende il sito Roma Today, è caduta sotto la motrice di un convoglio in transito. Inutili i soccorsi, la giovane è deceduta sul colpo.

Tragedia alla Stazione Termini: ragazza di 21 anni muore sotto un treno

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, il personale del 118 e gli agenti della polizia ferroviaria. Stanno svolgendo accertamenti per accertare se si sia trattato di un incidente o di un eventuale gesto volontario.

Le indagini e le ipotesi

Così come non si esclude che la ragazza possa essere stata investita mentre camminava oltre la linea gialla o che possa essere stata travolta mentre attraversava i binari. Ogni ipotesi è al vaglio. Per consentire l’intervento del medico legale e dell’autorità giudiziaria il traffico ferroviario in transito sul binario 13 ha subito dei forti rallentamenti con ritardi sui convogli della linea Roma-Formia.

Il macchinista: “Si è sdraiata sui binari”

Come informano da Trenitalia rallentamenti si registrano anche sulla linea Roma – Napoli alta velocità. I treni Alta Velocità, InterCity e Regionali possono registrare un maggior tempo di percorrenza fino a 15 minuti.  La donna deceduta si sarebbe sdraiata sui binari prima dell’arrivo del convoglio. E’ quanto emerge dal racconto del macchinista, che non ha potuto evitare l’impatto, e da una prima analisi delle telecamere di sicurezza effettuata dagli agenti della Polfer. Gli agenti hanno verificato che la vittima si è sdraiata sui binari all’arrivo del precedente treno, un regionale (Roma Termini – Napoli Centrale) partito alle ore 16:59 dal binario 13. La circolazione è al momento sospesa sui binari 12, 13 e 14.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA