Nuova ondata di caldo record. L’anticiclone africano non dà tregua: domani 9 città sopra i 40°

19 Lug 2022 11:43 - di Alessandra Parisi

Nuova ondata di caldo eccezionale. Il termometro tornerà a schizzare. L’anticiclone africano diventerà sempre più forte tanto da far raggiungere temperature record su molte città. Con valori massimi vicini o di poco superiori ai 40°C in pianura. Sono le previsioni di Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it. Che non lascia presagire tregue. “Queste condizioni meteo potrebbero accompagnarci fin quasi alla fine del mese. In una sorta di blocco anticiclonico con l’alta pressione ben piantata sull’Europa centro-meridionale”. Per tutti i prossimi sette giorni il sole sarà prevalente e il cielo si presenterà praticamente sereno su tutte le regioni.

Ondata di caldo record, tutto luglio senza tregua

A preoccupare anche la perdurante siccità. Che ha messo in ginocchio gli agricoltori. Da segnalare soltanto occasionali e isolati brevi rovesci. O rapidi temporali di calore lungo i confini alpini (soprattutto dell’Alto Adige, in Val Pusteria). E più raramente sugli Appennini centrali (specie in Abruzzo). Ma saranno le temperature a essere le protagoniste di quella che “molto probabilmente sarà la settimana più calda di questo anno”, dice il direttore di www.iLMeteo.it

Nove città con il bollino rosso

“I valori massimi, a partire da mercoledì 20 e almeno fino al weekend del 23 e 24 luglio, sono previsti in continuo e costante aumento. Con punte di 39-41°C in città come Milano, Pavia, Bologna, Ferrara, Padova, Firenze, Bologna. Di notte le temperature almeno fino alle 23 rasenteranno i 30°C su tantissime città del Nord e della Toscana”. “Il dato più allarmante riguarda le precipitazioni – aggiunge l’esperto – non sono previste infatti perturbazioni o break temporaleschi significativi praticamente fino alla fine del mese. Una situazione davvero preoccupante vista la siccità”.

La settimana più calda dell’anno

Ma saranno le temperature a essere le protagoniste di quella che “molto probabilmente sarà la settimana più calda di questo anno. I valori massimi, a partire da mercoledì 20 e almeno fino al weekend del 23 e 24 luglio, sono previsti in continuo e costante aumento con punte di 39-41°C in città come Milano, Pavia, Bologna, Ferrara, Padova, Firenze, Bologna. Di notte le temperature almeno fino alle 23 rasenteranno i 30°C su tantissime città del Nord e della Toscana”. Secondo i dati del ministero della Salute oggi sono 5 le città contrassegnate dal bollino rosso. Bolzano, Brescia, Firenze, Latina, Perugia. Mercoledì saranno nove, a quelle precedenti si aggiungono Bologna, Genova, Rieti e Roma. Col progredire del caldo aumenteranno nei prossimi giorni anche le città contrassegnate dal bollino arancione. Invece Bari, Napoli e Reggio Calabria resteranno col bollino verde fino a mercoledì.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA