Napoli, 12enne sfregiata nella notte: fermato il fidanzato 16enne. Si pensa al movente della gelosia

12 Lug 2022 16:47 - di Natalia Delfino
napoli 12enne

Una 12enne è stata ferita al volto con un’arma da taglio, la notte scorsa a Napoli. Per l’aggressione i Carabinieri hanno fermato oggi il fidanzato 16enne della vittima, ritenuto «gravemente indiziato».

La 12enne sfregiata di notte a Napoli

La ragazzina è stata soccorsa e portata all’ospedale Vecchio Pellegrini, intorno all’1.30 di notte. Lì è stata operata e ha ricevuto una prognosi di 30 giorni per un danno al viso che, però, i medici  hanno indicato come permanente. Successivamente la bambina è stata trasferita all’ospedale pediatrico Santobono e poi dimessa. I sanitari non hanno escluso nel tempo nuovi interventi di chirurgia plastica per cercare di ridurre il danno.

Fermato il fidanzato 16enne, si indaga sul movente della gelosia

Su movente e dinamica, invece, le indagini sono ancora in corso. Il 16enne, individuato dai carabinieri nel primo pomeriggio di oggi, è stato portato in caserma per gli accertamenti del caso. Da subito, nonostante l’età della vittima, le indagini si sono concentrate sulla pista sentimentale e, quindi, sul fidanzato della bambina, la quale ha riferito che era lui l’autore dell’aggressione. Secondo le prime ipotesi, l’accoltellamento al volto potrebbe essere scaturito dalla gelosia del ragazzo, ma si tratta di una eventualità da accertare nel corso delle indagini.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA