La Corsa de’ Noantri torna domenica 17 luglio. Barbaro: «Verso un ritorno alla normalità»

8 Lug 2022 17:19 - di Redazione
Corsa de' Noantri

Si terrà domenica 17 luglio la Corsa de’ Noantri, la gara podistica legata al calendario degli eventi in programma per la “Festa de’ Noantri”. Il tradizionale appuntamento dello storico quartiere romano di Trastevere in cui si celebra tra le altre cose la Madonna de’ Noantri, quella chiamata dai romani “Fiumarola”: la statua della Vergine Maria in legno di cedro fu rinvenuta nel fiume Tevere nel 1535. La competizione sportiva torna dopo due anni di interruzione a causa dell’emergenza pandemica.

La Corsa de’ Noantri

Nel 2019 furono oltre 600 i podisti alla partenza e a tagliare per primo il traguardo fu Rafal Andrzej Nordwing dell’Asd LBM Sport Team con il tempo di 21:57. Tra le donne, Lucia Mitideri (Atletica Acqua Acetosa) con il tempo di 24:58. La corsa, sotto l’egida Fidal, è organizzata dall’Associazione “del Belli in Trastevere”, con il supporto di Asi e il patrocinio di Roma Capitale e del Municipio I.

“Sport, tradizione e partecipazione. Sono gli elementi che caratterizzano la Corsa de’ Noantri, un appuntamento agonistico che arricchisce una delle più importanti ricorrenze popolari di Roma, partecipato da centinaia di atleti e migliaia di cittadini e di turisti. Un’occasione in più per vivere il rione, farlo conoscere ai visitatori italiani e stranieri e promuovere lo sport di base”, spiega l’assessore allo Sport, Turismo, Grandi Eventi e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato.

«Un messaggio legato alle identità romane»

“Il ritorno della Corsa de’ Noantri oltre a un prestigioso momento sportivo, è un importante messaggio legato alle identità e alle tradizioni romane, così famose nel Mondo”, aggiunge Alessandro Cochi, dirigente nazionale ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane). “Una corsa molto importante per il nostro comitato e fortemente identitaria. Mantenere vive le tradizioni è un obiettivo che passa anche attraverso lo sport”, aggiunge Roberto Cipolletti, Presidente di ASI Lazio.

Corsa de’ Noantri, Premio Giampiero Romani

“Sarà consegnata anche la targa del “Premio Giampiero Romani” al primo over 60 che taglierà il traguardo”, aggiunge Tiziana Romani che con l’associazione “del Belli in Trastevere” è organizzatrice della Corsa de’ Noantri. “Un riconoscimento fortemente voluto dalla famiglia e dallo staff tutto come ricordo al fondatore della Corsa. Quest’anno puntiamo a mille partecipanti: è possibile ancora l’iscrizione online compilando il form su corsadenoantri.it o inviando una mail a corsadenoantri@gmail.com fino a giovedì 14/07 o la mattina della corsa dalle ore 6;00 alle ore 8:30”.

“È questa una corsa dalla duplice valenza. Quella di un ritorno alla normalità dopo due anni di interruzione della competizione a causa dell’emergenza Covid e quella legata a una festa, quella “de’ Noantri” nella quale lo Sport porta ancora una volta un messaggio culturale importante”, chiude il senatore Claudio Barbaro, presidente di Asi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA