Italia flagellata dal maltempo: a Bologna saltano gli Iron Maiden, a Roma 150 interventi dei pompieri (video)

8 Lug 2022 12:04 - di Natalia Delfino
maltempo

Italia flagellata dal maltempo, che nella notte ha fatto registrare anche diversi nubifragi. Le situazioni più critiche si sono registrate a Roma e in Toscana, dove sono stati necessari diversi interventi dei vigili del fuoco, 150 nella sola Capitale. Ma paura e danni hanno interessato anche altre zone, da Nord a Suda, da Bologna, dove è stato annullato il concerto degli Iron Miden, alla Puglia, dove ci sono state grandinate e trombe d’aria. Attualmente la situazione è di allerta meteo arancione in Molise e Puglia e gialla per Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Lazio.

A Roma 150 interventi dei vigili del fuoco

A metà mattinata di oggi i vigili del fuoco di Roma erano arrivati a circa 150 interventi effettuati a partire dalla mezzanotte, quando piogge e vento hanno iniziato a provocare danni. Principalmente si tratta di alberi e rami pericolanti, rimozione di cornicioni o tegole, verifiche di insegne, pali pericolanti. Le zone maggiormente colpite sono state i Castelli Romani, il quadrante sud della Capitale, l’area di Guidonia e la parte Nord del litorale.

Tutta la Toscana sotto i temporali

Flagellata anche la Toscana, dove segnalazioni ai vigili del fuoco sono arrivate da Firenze, Prato, Arezzo e Siena. Anche qui i pompieri sono intervenuti durante la notte per rimozione di alberi o rami caduti e altri materiali pericolanti. Nel complesso i pompieri hanno realizzato 41 interventi a Firenze, nella cui area si sono registrati anche numerosi allagamenti; 25 a Siena; 30 ad Arezzo; 14 a Prato. In quest’ultima città, inoltre, è stato necessario spegnere un principio d’incendio in un laboratorio di sartoria, dove il fuoco ha danneggiato alcune macchine da cucire e interessato l’impianto elettrico.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

L’allarme maltempo fa scattare l’allerta meteo in mezza Italia

In Puglia, dalle 20 di ieri e fino alle 20 di oggi, è in vigore l’allerta arancione. Allerta gialla, invece, in Campania, ma solo fino alle 14 di oggi e in particolare per le zone centrali della regione di Alto Volturno e Matese, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alta Irpinia e Sannio, Tusciano e Alto Sele. In giallo per il maltempo anche il Lazio, stavolta fino alle 18, per la previsione, ha fatto sapere la Protezione civile, di «venti forti dai quadranti settentrionali con locali raffiche di burrasca. Inoltre, dal tardo pomeriggio di oggi, e per le successive 12 ore si prevedono precipitazioni isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, specie sui settori appenninici». «I fenomeni – prosegue la nota – saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento».

 

SUGERITI DA TABOOLA