Gessica Notaro torna tra i suoi delfini a Riccione dopo 12 anni: «Per loro non sono cambiata» (video)

2 Lug 2022 18:02 - di Elsa Corsini

Dopo 12 lunghi anni è tornata tra i ‘suoi’ delfini nel parco acquatico d’Oltremare di Riccione. Jessica Notaro è tornata al suo primo amore in occasione del fine settimana dedicato alla Notte Rosa nei parchi della Romagna. La show girl riminese, rimasta sfregiata con l’acido dal suo ex fidanzato nel 2017, è pronta a ricominciare.

Gessica Notaro con i delfini dopo 12 anni

“Ho iniziato a lavorare a Oltremare nel 2010. In questi 12 anni sono visibilmente cambiata ma ai delfini non interessa. Per loro sono sempre la stessa Gessica: la Gessica di prima, la Gessica di oggi. Ed è per questo che ho deciso di ripartire da qui”, ha detto sorridente. Prima di tuffarsi nella piscina dove si esibirà nei consueti giochi acquatici.

La vera bellezza sta nella nostra energia

“Quando ero piccola mi dicevano che la bellezza sta nell’anima. Io credo che la vera bellezza sta nella nostra energia. Ed è proprio grazie a questa energia che riusciamo a instaurare relazioni umane. Anche quelle con i nostri amici animali. Che a differenza nostra non sono dotati dell’uso della parola. Nonostante comunichino con un linguaggio non verbale, riescono forse a capirsi meglio di noi. E ogni giorno ci ricordano l’importanza di valori come amicizia, affetto, amore, rispetto. Cose che a volte noi umani dimentichiamo. Forse perché siamo troppo occupati a giudicare il prossimo”.

La commozione tra il pubblico di Oltremare

Una ripartenza che ha commosso anche il pubblico. Tante le famiglie arrivate appositamente da tutta Italia per conoscerla.  “Oggi – confessa la Notaro – sono più emozionata di quando sono salita sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo. Per me tornare a Oltremare, insieme ai miei amici addestratori, è qualcosa di unico. Loro sono sempre stati come una famiglia. Ci sono sempre stati, anche nei momenti difficili. Se sono diventata quello che sono oggi è anche merito di queste persone, con le quali ho trascorso diversi anni della mia vita”. Poi, da testimonial della lotta contro la violenza di genere, è tornata ad appellarsi alle donne. Perché parlino, confessino, si lascino aiutare. “Fatelo. Perché il dolore poi passa. E io ne  sono la dimostrazione. Perché oggi sono una persona assolutamente felice”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA