Fdi insorge contro la foto sessista della Meloni su Repubblica: “Superato il limite della decenza”

26 Lug 2022 18:30 - di Augusta Cesari
Meloni foto Repubblica

Fratelli d’Italia insorge contro ‘Repubblica’ che nell’edizione di martedì spara a tutta pagina una foto di Giorgia Meloni francamente imbarazzante.  E’ la deputata di Fratelli d’Italia, Carolina Varchi, a condannare per prima lo ‘scatto’, considerato allusivo. “Ho trovato stomachevole -scrive Varchi in una nota- la prima pagina di Repubblica di oggi. La foto scelta, infatti, contiene una chiara e volgare allusione sessista contro Giorgia Meloni, nel vano tentativo di minarne autorevolezza e credibilità”. Proponiamo l’immagine all’interno dell’articolo perché ognuno possa farsi la sua idea. Certo, questo  “non è giornalismo libero ma solo machismo da taverna nei confronti dell’unica donna leader in Italia e in Europa. Alla quale va tutta la mia vicinanza per l’hai attacchi indegni che sta subendo. Mi aspetto di sentire forti le voci di dissenso di tutte le donne impegnate in politica e nell’associazionismo femminista. Diversamente dovremo prendere atto che il rispetto per le donne è – a loro modo di vedere – sempre dovuto a meno che le donne offese non siano di Fratelli d’Italia”, conclude Varchi.

L’ira di Crosetto e di tutta FdI: “Repubblica ha superato ogni decenza”

La campagna elettorale è iniziata da pochi giorni e Giorgia Meloni sta subendo una campagna denigratoria di indicibile  violenza. Repubblica è uno dei quotidani in prima linea nel confezionare articoli delegittimanti. Questa foto non è certo il  modo migliore per il giornale di Molinari di rintuzzare  le parole di Giorgia Meloni che ha parlato di “campagna di fango”.  Anzi, le immagini hanno un ruolo nel “vestire” la campagna elettorale di leader. E in questo caso la scelta editoriale parla da sé. Infatti, annota Guido Crosetto:A Repubblica non bastava infarcire quotidianamente il giornale di articoli che insultano, attaccano e diffamano, Giorgia Meloni e FDI. Era troppo poco. Quindi oggi hanno raggiunto un nuovo livello, superato altri confini: quelli della decenza, del buon gusto e del rispetto“. Lo scrive su Twitter l’ex parlamentare di Fratelli d’Italia, postando la foto di Giorgia Meloni scelta per la prima pagina del quotidiano diretto da Maurizio Molinari.

Meloni, foto sessista, FdI: “Repubblica vince l’Oscar per l’infamia”

“Volgarità ne abbiamo lette tante ma la foto di oggi in prima pagina su Repubblica è una caduta di stile e un attacco oltre ogni decenza. Una foto che è una chiara e grave allusione. Che se riservata a chiunque altra desterebbe il giusto scandalo. Invece, nel tentativo di demonizzare Fratelli d’Italia viene estrapolato e mostrato uno scatto inaccettabile”. e’ l’attacco di  Augusta Montaruli, deputato di Fratelli d’Italia. In FdI la rabbia è incontenibile: “Perché accontentarsi della solita solfa del pericolo fascista quando si può scadere nel più becero sessismo” dichiara la parlamentare Maria Cristina Caretta. “Dopo aver pubblicato in prima pagina una foto volutamente equivoca di Giorgia Meloni, La Repubblica vince l’Oscar per l’infamia. Anni di articoli e dossier ridondanti di slogan sui diritti delle donne finiscono nella pattumiera...”, scrive in una nota Cinzia Pellegrino, coordinatore nazionale del dipartimento tutela vittime di Fratelli d’Italia.

Isabella Rauti: Ma dove solono le femministe?

E si chiede. “Ma dove sono le femministe?! E dove sono finite le paladine del ‘senonoraquando‘, che scovano il sessismo e l’ombra nera del patriarcato financo nella scelta del cognome da sposata di Jenniofer Lopez. Ma non si scandalizzano di fronte al maschilismo politico dei kompagni giornalari di via colombo?!”. Si interroga sulla solidarietà due pesi e due misure Isabella Rauti: “Il plateale quanto vergognoso attacco sessista del quotidiano ‘La Repubblica’ a Meloni deve indurci a fare una considerazione: la solidarietà a sinistra, se non ora, quando?”.  La senatrice di Fratelli d’Italia, responsabile nazionale del Dipartimento di FdI Pari opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili, attacca: “Siamo di fronte – osserva Rauti – ad una vera e proprio oscenità giornalistica: una prima pagina che grida alla diffamazione. Nei toni esacerbati che la campagna elettorale sta assumendo non possono e non devono trovare spazio simili uscite. Questo è il momento, anche a sinistra, di trovare il coraggio di denunciare che il confronto politico non può abbassarsi a questi livelli“.

Frassinetti: “Repubblica attenta al sessismo solo se si tratta di donne di sinistra”

FdI è un fiume in piena, quest’ennesimo sgarbo sta scuotendo tutti i parlamentari. Sconcerto e rabbia. Parla Paola Frassinetti, vicepresidente della commissione Cultura. “Giorgia Meloni è stata raffigurata con una foto molto volgare ed allusiva. Una immagine che punta a screditare il Presidente di Fratelli d’Italia e che allo stesso tempo offende tutte le donne. Repubblica si dimostra attenta al sessismo solo quando questo riguarda le donne di sinistra. Non credo alla buona fede del quotidiano – afferma- e ci auguriamo che tutti prendano le distanze da questa foto”. “Pretendere una netta solidarietà a sinistra forse è chiedere troppo. Ma almeno una presa di posizione che tenda a smorzare l’aggressività di Repubblica pare essere il minimo”, aggiunge la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanché. Avremmo sognano una campagna elettorale diversa, tesa, ruvida ma dignitosa. Ma ognuno dà quel che può dare. Con tutta evidenza la sinistra e Repubblica solo questo contributo sanno dare.

Lettera 22: Fnsi e Odg intervengano

chiediamo alla Cpo dell’ordine dei giornalisti e a quella del Fnsi di intervenire immediatamente affinché anche questa campagna elettorale non venga macchiata da attacchi lesivi della dignità personale di tutti gli esponenti politici, donne in primis”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA