“Nelle tue mani c’è il sangue”: attacco hacker alle tv russe, sberleffo a Putin nel giorno della parata

lunedì 9 Maggio 12:46 - di Federica Argento
Attacco Hacker

Attacco hacker  sulla Tv russa. Un messaggio contro la guerra è apparso nei  programmi dei palinsesti di Rossiya 1, Ntv Plus e Pervyi Kanal. Che  hanno visto il passaggio di messaggi contro la disinformazione e la guerra proprio nel “gran”giorno della parata del 9 maggio. Lo riporta anche la Bbc. Il nome dei programmi è stato cambiato in «Nelle tue mani c’è il sangue di migliaia di ucraini e delle loro centinaia di bambini assassinati. La tv e le autorità mentono. No alla guerra», si legge.

Putin umiliato nel giorno della Vittoria: l’attacco hacker

Nel giorno in cui la Russia ed il presidente Putin celebrano l’anniversario della vittoria contro il nazismo nella Seconda Guerra Mondiale, un gruppo di hacker avrebbe preso di mira i principali canali d’informazione del paese e le smart tv. Il nome di ogni programma, accanto all’orario di messa in onda, è stato cambiato in una frase diretta al popolo russo. Le immagini sono state rilanciate in un video dal giornalista della BBC ,Francis Scarr. E sono state rilanciate anche da Anonymous su Twitter. “Buongiorno Mosca, Buongiorno Odessa”, è il messaggio che accompagna le immagini. Non è la prima volta che accade. Le immagini sono state rilanciate dal Tgcom24.

Putin umiliato

Nei giorni immediatamente successivi al via all’invasione dell’Ucraina, Anonymous aveva hackerato la TV di stato russa trasmettenddo filmati della guerra nel paese europeo. Successivamente, sempre Anonymous aveva hackerato il servizio televisivo interno del Cremlino minacciando i dirigenti di svelare tutti i segreti sull’operazione in corso. L’attacco hacker di oggi 9 maggio assume una valenza speciale in una giornata “speciale” per Putin.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *