Il saluto dei premier di Polonia e Repubblica Ceca alla platea di FdI. Fitto: “Uniti per riformare l’Ue”

1 Mag 2022 13:58 - di Redazione
conservatori, Ue, Fitto, Polonia, Ceca 1

“Anche in Europa siamo protagonisti, grazie al ruolo e alla guida di Giorgia Meloni presidente del partito dei conservatori europei…”. Lo ha detto Raffaele Fitto, co-fondatore dell’Ecr a Bruxelles, parlando sul palco della Conferenza programmatica di Fdi, a Milano.

”La nostra famiglia europea – ha assicurato – gode di ottima salute, tutti i partiti politici nazionali che compongono il gruppo Ecr dall’inizio della legislatura sono cresciuti nei loro paesi e sono diventati protagonisti incrementando i loro consensi, come Vox in Spagna e i democratici svedesi ai quali si aggiungono i due partiti del nostro gruppo che sono alla guida dei governi della Repubblica Ceca e della Polonia”.

I saluti di Fiala e Morawiecki

“E sono proprio i nostri amici primi ministri della Repubblica Ceca Petr Fiala e della Polonia Mateusz Morawiecki – ha sottolineato- ad averci inviato un saluto per sottolineare il forte legame che hanno i nostri partiti conservatori. Ricordo che sia la Polonia che la Repubblica Ceca sono tra i Paesi di confine che sin dai primi giorni dell’invasione russa in Ucraina si sono adoperati per dare un sostegno all’Ucraina, sia attraverso l’accoglimento dei rifugiati sia fornendo tutti gli altri aiuti necessari”.

“Noi Conservatori europei, con la guida la nostra leader Meloni -ha rimarcato- siamo consapevoli, oggi più che ieri, della necessità di riformare l’Unione Europea, un impegno e una sfida che continueremo a perseguire, ma che soprattutto ci vedrà impegnati nei prossimi mesi, a portare avanti la nostra agenda conservatrice e la nostra proposta politica in Europa. Rafforzeremo la nostra cooperazione -ha detto Fitto- con i governi conservatori in Europa, creando una vera alternativa alle proposte della sinistra. Energie da liberare, quindi, per cambiare l’attuale Unione Europea e per riscoprire lo spirito originario dei Padri fondatori”.

Fitto: “Gli obiettivi del Pnrr vanno rinegoziati”

Fitto ha quindi ribadito una richiesta di FdI. “Come ha detto Giorgia Meloni, lo ribadisco oggi: il governo italiano deve andare a Bruxelles e chiedere di rinegoziare in maniera concreta e credibile gli obiettivi del Pnrr italiano. Bisogna evitare gli errori del passato nella gestione dei fondi della Politica di coesione”

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA