Sondaggio “Porta a Porta”: ormai è corsa a due tra Pd e FdI. Lega e M5S sempre più distanti

giovedì 14 Aprile 18:25 - di Redazione
sondaggio

È sempre testa a testa nei sondaggi tra il Pd di Enrico Letta e i Fratelli d’Italia guidati da Giorgia Meloni. I due partiti risultano pressoché appaiati nella rilevazione effettuata da Euromedia per Porta a Porta, la trasmissione condotta da Bruno Vespa. A dividere Pd da FdI solo due decimali: 21,7 per cento il primo, 21,5 il secondo. Entrambi in leggerissimo aumento (+0,1) rispetto al sondaggio del 22 marzo scorso. Si allarga invece il solco con la Lega, che conserva il terzo podio, pur perdendo quasi mezzo punto (0,4 per cento). Il partito di Matteo Salvini è ora al 15,9, seguito dal M5S di Giuseppe Conte in ulteriore flessione (0,2) e ora calato al 12.3 per cento (-0.2).

Il sondaggio è di Euromedia

Decisamente migliore la performance di Forza Italia. Il movimento fondato da Silvio Berlusconi incrementa, infatti, di uno 0,4 per cento il proprio gradimento presso gli elettori portandosi all’8.5 per cento. Per quanto riguarda i partiti più piccoli, +Europa-Azione scende al 4.7 per cento (-0.1) mentre registra un vero e proprio balzo (+1,2 per cento) il movimento Per l’Italia con Paragone-Italexit, che sale al 3,5 per cento. Più giù troviamo Italia Viva di Matteo Renzi, in flessione di due decimali e ora attestato al 2.3 per cento. Ne guadagna invece uno la Federazione dei Verdi (2,1), seguita da MDP -Art 1 che va all’ 1.9 per cento (+0.1). Il contrario di Sinistra Italiana, guidata da Nicola Fratoianni, che cala all’1.5 per cento (-0.1).

Centrodestra avanti di circa 10 punti

Infine altri di centrodestra totalizzano l’1.1 per cento (-0,1). Per quanto riguarda il valore degli schieramenti nelle intenzioni di voto, il sondaggio Euromedia dà il centrodestra (FdI-Lega-FI e altre sigle minori) attestato al 47 per cento e il centrosinistra (Pd- M5S- Mdp- Art.1- SI) distanziato di quasi dieci lunghezze al 37.4 per cento. A questi però potrebbero aggiungersi il 9,1 per cento che il sondaggio assegna ai partiti di Bonino-Calenda, Renzi e Verdi. fanno invece storia a sé altri non coalizzati (3 per cento) e il movimento di Gianluigi Paragone (3,5).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *