“Siamo i Casamonica”, e gli staccano un pezzo di orecchio. Egiziano pestato per motivi di viabilità

lunedì 18 Aprile 19:53 - di Riccardo Angelini
Casamonica

“Siamo i Casamonica”, un biglietto da visita che per un  cittadino egiziano di 59 anni è stato viatico per finire  grave in ospedale. Dopo essere stato picchiato domenica sera da un gruppo di persone in via Calpurnio Bellico, Tuscolana, a Roma. All’origine della vicenda una lite per motivi di viabilità.

La vittima si trovava nella sua auto quando ha avuto un diverbio con un altro automobilista. Poco dopo sono arrivate altre persone, scese da un’abitazione, e insieme con l’automobilista hanno aggredito e picchiato selvaggiamente lo straniero.

Siamo i Casamonica”. Così avrebbero detto gli uomini che hanno aggredito l’egiziano. A riferire la frase è stata la moglie della vittima dicendo che gli aggressori erano appartenenti al clan. L’uomo è ricoverato in codice rosso e sulla vicenda sono in corso accertamenti da parte della Polizia di Stato. Gli aggressori gli hanno anche tagliato un lembo dell’orecchio.

Il clan dei Casamonica detta legge nella zona est della Capitale, nel quadrante Romanina-Anagnina-Morena. Per 26 di loro sui quali la Procura di Roma ha chiuso le indagini si profila l’ennesimno processo. Le accuse formulate dai pm romani vanno dall’associazione di stampo mafioso all’estorsioneusura e intestazione fittizia di beni.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *