Messora: l’M5S è oramai una costola del Pd, ha perso la sua spinta rivoluzionaria

martedì 26 Aprile 20:20 - di Roberto Frulli

Claudio Messora, blogger ed ex-capo della comunicazione del M5S, prima al Senato poi in Europa, ritiene che, ormai il movimento di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio si sia trasformato in costola del Pd perdendo la sua spinta rivoluzionaria.

“Da quando Gianroberto Casaleggio è morto, la comunicazione del MoVimento ha perso smalto e non ha più saputo interpretare il sentimento dei cittadini, conformandosi progressivamente  a quella degli altri partiti  – sostiene Messora, commentando con l’Adnkronos l’accordo stretto la settimana scorsa tra il fondatore-garante e il M5S sulla Comunicazione.

Eletti scarsamente dotati in quanto a capacità espressive e in quanto ad abilità di lettura dei fenomeni sociali hanno creduto di poter sostituire le loro ambizioni personali al genio, alla creatività ed alla visione superiore che aveva il fondatore del MoVimento Cinque Stelle“.

Un giudizio spietato su quelli che volevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno e che sono poi rimasti chiusi dentro .

Per Messora, “la creatura di Grillo e Casaleggio ha bruciato gran parte del consenso elettorale e della fiducia che si era guadagnato all’inizio della sua spinta rivoluzionaria”, mutandosi “in una costola del Partito Democratico“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *