Gli album-capolavoro di Ivano Fossati ripubblicati in vinile colorato: un viaggio nella grande musica

sabato 9 Aprile 7:42 - di Emanuele Valci
Ivano Fossati

Un omaggio a un artista che ha scritto pagine fondamentali della musica italiana.  Per Sony Music Italy, 6 album-capolavoro di Ivano Fossati. Sono stati ripubblicati per la prima volta e ristampati in una speciale edizione limitata, in vinile colorato. È possibile acquistarli negli store digitali e nei tradizionali negozi di dischi. I 6 titoli, disponibili in 500 copie numerate, sono alcuni dei più conosciuti e celebrati della sua discografia. Ci sono “Le Città Di Frontiera” (1983); “Ventilazione” (1984); “700 Giorni” (1986); “Lindbergh” (1992); “Dal Vivo Volume 1: Buontempo” (1993); “Dal Vivo Volume 2: Carte Da Decifrare” (1993).

Ivano Fossati, dai Delirium alla carriera da solista

La genialità di Ivano Fossati venne fuori prima ancora di diventare solista. Indimenticabile, infatti, l’esperienza con i Delirium, un rock che girava attorno al suo flauto. Molti i successi, dal “Canto di Osanna” a “Dolce acqua”. Ma cruciale fu la partecipazione a Sanremo con lo storico brano Jesahel. Successivamente, al “Disco per l’estate”, i Delirium presentarono un altro successo, “Haum”. L’anno seguente, Ivano Fossati abbandonò il complesso per andare avanti da solo, diventando un cantautore-principe.

Il decennio 1983-1993: successi storici

I 6 album ripubblicati sono dischi iconici, che hanno lasciato un segno indelebile nella storia della nostra canzone d’autore e considerati “pietre miliari” nel percorso artistico del grande cantautore. I dieci anni 1983-1993 hanno rappresentato uno snodo importante nella carriera ricca di successi di Fossati. Le sue canzoni l’hanno portato alla consacrazione definitiva come cantautore quando era già una delle firme tra le più richieste dalle interpreti italiane.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi