Fisco, Federmanager: «C’è una parte di italiani che vive a carico degli altri, è surreale»

venerdì 15 Aprile 8:20 - di Italpress
federmanager

ROMA (ITALPRESS) – “L’Italia, pur considerando naturalmente tutte le difficoltà legate all’emergenza Covid, si arrocca su una situazione surreale, da Paese involuto. Siamo purtroppo costretti a ribadire, di anno in anno, il consueto refrain: in Italia sono troppo pochi quelli che pagano le tasse e chi paga, paga troppo”.
Così il presidente di Federmanager, Stefano Cuzzilla, dopo i dati del Mef sulle dichiarazioni dei redditi relative al 2020. “Quello dell’evasione fiscale e contributiva è un problema enorme – ha aggiunto – una parte rilevante del Paese vive a carico di qualcun altro. Sembrano i dati di una realtà in via di sviluppo, non di un Paese tra i primi 10 al mondo per ricchezza prodotta. Un malcostume che dialoga con l’illegalità, a scapito di chi, come i manager, continua lavorare e a pagare perché l’Italia intraprenda la via della ripresa e della crescita”.
“La misura ormai è colma, auspichiamo che, accanto a un sistema di controllo e sanzionatorio più efficiente, cresca una sensibilizzazione collettiva sul tema, corroborata da una formazione alla legalità che induca le giovani generazioni, ma non solo, a comprendere davvero quali siano i doveri civici e sociali.
Doveri a cui ci richiama, è bene ricordarlo sempre, l’art. 53 della nostra carta costituzionale. La riflessione del Governo dovrebbe partire da qui anche nell’ottica di perseguire l’obiettivo di semplificazione del quadro normativo, sarebbe un bel segnale”, ha concluso. (ITALPRESS).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *