Botta e risposta sull’Amazzonia fra Bolsonaro e Leo DiCaprio che lo accusa di deforestazione

sabato 30 Aprile 17:02 - di Paolo Lami

Botta e risposta sull’Amazzonia fra il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro e l’attore Leonardo DiCaprio, fervente ambientalista.

Bolsonaro ha risposto a DiCaprio dopo che l’attore hollywoodiana ha esortato i giovani del paese a votare alle elezioni di fine anno.

“Il Brasile ospita l’Amazzonia e altri ecosistemi critici per il cambiamento climatico“, ha scritto giovedì DiCaprio su Twitter.

“Quello che succede lì conta per tutti noi e il voto dei giovani è fondamentale per guidare il cambiamento per un pianeta sano“, ha aggiunto.

Bolsonaro, che ha tagliato i fondi per la tutela ambientale, ha risposto con sarcasmo: “Grazie per il tuo sostegno, Leo! È davvero importante che tutti i brasiliani votino alle prossime elezioni“, ha twittato il leader del Partido Liberal di destra, e in carica dal 2019.

“Il nostro popolo deciderà se vuole mantenere la nostra sovranità sull’Amazzonia o essere governato da criminali che servono interessi stranieri“.

DiCaprio è sostenitore di una maggiore protezione per la foresta pluviale amazzonica ed ha donato 5 milioni di dollari per azioni di conservazione nel 2019.

Diverse associazioni di sinistra supportate da alcuni personaggi dello star system si sono scagliate contro Bolsonaro per le politiche ambientali adottate in Brasile dal suo governo ed è stato accusato di aver consentito un’accelerazione della deforestazione nella regione.

Secondo i rilievi satellitari, il numero di alberi abbattuti nell’Amazzonia brasiliana a gennaio di quest’anno ha superato di gran lunga la deforestazione dello stesso mese dell’anno scorso. L’area distrutta era cinque volte più grande del 2021.

La vasta foresta pluviale del Brasile assorbe enormi quantità di gas serra dall’atmosfera, agendo come vero ‘polmone’ per far respirare il pianeta. Ma più alberi vengono abbattuti, meno la foresta potrà assorbire le emissioni.

Non è la prima volta che i due si scontrano sulla questione ambientalista.

Nel 2019, Bolsonaro ha accusato DiCaprio , grande fan di Greta Thunberg, di “dare soldi per dare fuoco all’Amazzonia“.

L’anno scorso, DiCaprio si è unito a dozzine di celebrità per esortare il presidente degli Stati Uniti, il dem Joe Biden, a non firmare alcun accordo ambientale con il Brasile a causa della crescente deforestazione in Amazzonia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *