Sei Nazioni, impresa dell’Italia in Galles con una meta all’ultimo minuto (video) dopo 7 anni e 36 sconfitte

sabato 19 Marzo 17:51 - di Marta çima

Storica vittoria dell’Italrugby, e anche fuori casa: a Cardiff finisce sul filo di lana 21-22, con una meta azzurra allo scadere del secondo tempo. Gli Azzurri mettono fine a una lunga collana di sconfitte (36) nel torneo Sei Nazioni contro i padroni di casa del Galles, dopo 7 anni a secco di risultati positivo (in altre competizioni il ghiaccio era stato rotto a novembre) e per la prima volta nel paese britannico ospitante. A decidere è stata l’azione corale che ha portato l’ovale dietro la linea bianca per mano di Padovani che schiaccia in mezzo ai pali, rendendo facile la trasformazione a cura di Garbisi.

Galles-Italia, l’impresa azzurra dopo sette anni

Il punteggio alla fine del primo tempo si era firmato sul 7-12, con l’Italia in vantaggio grazie ai calci. Una meta per il Galles al 27′ con Watkin, trasformata da Biggar, porta in vantaggio la squadra ospitante dopo un iniziale svantaggio di 0-6 con Garbisi al 12′ e di Padovani al 16′. L’Italia torna in vantaggio sempre con i piedi prima con Garbisi al 32′ e poi con Padovani un minuto dopo. Azzurri quasi a meta sul finale del primo tempo con una splendida azione di Ioani al 38′, subito dopo una meta annullata al 41′.

Nel secondo tempo i gallesi tornano padroni del campo di casa, altre meta al 51′ con Lake trasformata da Biggar; distanza accorciata sempre con i piedi da Garbisi al 57′, 14-15 e Italia nuovamente avanti. Altra meta gallese al 68′ con Adams e trasformazione del solito piazzatore Biggar, e pochi minuti dopo padroni di casa sempre a meta, fortunatamente per gli Azzurri annullata. La sorpresa all’80’ con uno splendido scatto di Capuozzo sulla sinistra, indietro per Padovani che mette l’ovale esattamente in mezzo ai pali: la facile trasformazione di Garbisi a tempo ormai scaduto fa esultare l’Italrugby e scatena le lacrime azzurre. Ultima vittoria nel 2015 contro la Scozia, fine alla litania di 36 sconfitte consecutive, e prima assoluta per una partita a Cardiff.

La meta finale e il calcio di punizione che ha dato la vittoria agli azzurri

 

https://youtu.be/4jGrVFBJHYs

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *