Israele, sparatoria vicino Tel Aviv: cinque morti. “Neutralizzato” il killer a bordo di una moto

martedì 29 Marzo 20:57 - di Roberto Frulli

E’ di cinque morti e un ferito grave il bilancio di una sparatoria avvenuta a Bnei Barak, e a e a Ramat Gan, vicino a Tel Aviv, in Israele.

È il Times of Israel a dare per primo la notizia spiegando, nell’immediatezza, che, non è al momento chiaro se il responsabile, che pare si trovasse a bordo di una moto, sia stato colpito.

Ma, subito dopo, il Jerusalem Post ha precisato, aggiornando i conteggio delle vittime dell’attentato in Israele, che la sparatoria è avvenuta in almeno due luoghi diversi a Bnei Barak e a Ramat Gan, vicino Tel Aviv. E che, oltre ai cinque deceduti, un’altra persona è in condizioni gravi mentre il killer che ha sparato e che era a bordo di una motocicletta  è stata “neutralizzato“.

L’ufficio del primo ministro ha poi reso noto che il premier israeliano Natfali Bennett riunirà alle 22 ora locale, le 21 in Italia, i vertici della sicurezza di Israele per fare il punto sul  sospetto attacco terroristico a Bnei Brak, nel quale sono morte le cinque persone.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica della sparatoria, il killer, di origine araba, ha  prima fatto fuoco rivolgendo l’arma verso i balconi degli appartamenti a Bnei Brak, un sobborgo ebreo ultraortodosso a nord-est di Tel Aviv, e poi, prendendo di mira le persone in strada.

«La lotta armata continua, siano benedette le mani degli eroi», ha esultato su twitter Mushir al-Masri, un portavoce di Hamas.

Mentre Ahmed al-Mudallal, della Jihad islamica, ha riconnesso quello di oggi a due precedenti attentati: «Ciò dimostra che la resistenza è in una nuova fase. È una un’unica campagna che coinvolge tutti i palestinesi: a Gaza, in Cisgiordania, a Gerusalemme e nelle terre del 1948»

Quello di oggi è, infatti, solo l’ultimo di una serie di attentati in Israele che hanno colpito in queste settimaneBeersheba – uccise 4 persone da un killer vicino allo Stato Islamico – e ad Hadera, dove sono morti due agenti. In quest’ultimo caso l’attentato è stato rivendicato dall’Isis.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *