Lorena Cesarini, il suo monologo sul razzismo scatena Selvaggia Lucarelli: “La Rai l’ha pure pagata?”(video)

giovedì 3 Febbraio 13:15 - di Penelope Corrado
Lorena Cesarini

«Quel «carina sei» di Iva Zanicchi a lei rivolto quando si sono incrociate sul palco è il sunto del travolgente disastro a cui abbiamo assistito. Lorena Cesarini ha esordito ringraziando l’uomo che l’ha scelta, quel magnanimo di Amadeus che, pensate, le è apparso all’improvviso il primo gennaio, come una specie di Dio Giano, per comunicarle che lei, proprio lei era una delle prescelte. E chissà, la Rai magari l’ha pure pagata». Con un velenoso commento su Instagram, Selvaggia Lucarelli commenta la performance dell’attrice di Suburra, ieri conduttrice della seconda serata sanremese e protagonista di un monologo contro il razzismo.

Il post velenoso della Lucarelli: «Discorso sgangherato. Voto 1»

«Le hanno pure prenotato un hotel – prosegue perfidamente la blogger – Ringraziava commossa, Lorena, piangeva, rideva, sospirava. Pensavamo che potesse bastare così, con l’immagine della fortunata eletta chiamata a fare da ancella al suo signore, e invece no. Invece s’è aggiunta pure la lettura dei tweet cattivi sull’Italia razzista, e non è che non sia vero che sia un Paese pieno di gente razzista, ma perché tutto sulle spalle gracili di questa donna? Perché non poteva godersi il suo momento e la sua serata come Fiorello, Amadeus, Zalone anziché indossare il vestito della vittima che deve dire per forza qualcosa che scuota le coscienze? Pure se non ha l’impalcatura, la struttura per sostenerla. Come Lorena Cesarini».

«Che alla fine – prosegue il post della Lucarelli – di quello sgangherato discorso retorico e quel vittimismo scolastico da prima serata a Sanremo è finita per sembrare non chi combatte, ma chi soccombe. E quindi appunto, torniamo all’inizio, al saluto della donna d’altri tempi, dell’Iva nazionale che la saluta con la genuinità disarmante dell’italiano medio che stava appunto pensando: «Carina sei». Un disastro. Voto: 1».

Boldrini: “Critiche indegne e razziste. Sono solidale con Lorena Cesarini”

Decisamente diversa la posizione di Laura Boldrini, deputata Pd e Presidente del Comitato della Camera sui diritti umani nel mondo.« L’hanno chiamata perché nera, è arrivata l’extracomunitaria, forse è lì per innaffiare le piante’. Ignobili le offese a LorenaCesarini: giusto mostrare come si manifesta il razzismo in rete. A lei la mia solidarietà. Denunciare sempre ogni forma di odio e discriminazione!».

Coletta: “Lei e Zalone sono arrivati al cuore degli italiani”

Orgoglioso anche il commento del direttore di Raiuno, Stefano Coletta, che accomuna lo show di Checco Zalone a quello della giovane attrice romana. “Atti di denuncia coraggiosi, che hanno incontrato il favore del pubblico: questo è essere contemporanei, sia nel caso di Lorena Cesarini che nella satira di Checco Zalone”. Il direttore di Rai1, Stefano Coletta, promuove a pieni voti le due performance della attrice conduttrice e dell’attore e regista comico, nella seconda serata di Sanremo 2022. “Sono arrivati al cuore delle persone”, sottolinea il dirigente Rai.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *