Paura per David Sassoli: è ricoverato in Italia dal 26 dicembre con “gravi complicazioni”

lunedì 10 Gennaio 15:12 - di Marta Lima

“Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli dal 26 dicembre è ricoverato in una struttura ospedaliera in Italia. Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del presidente del Parlamento europeo è cancellata”. E’ quanto dichiara il portavoce del presidente, Roberto Cuillo, per fare chiarezza su indiscrezioni relative alla salute del presidente del Parlamento Ue, colpito qualche mese fa dalla legionella e da una polmonite, non si sa se fosse Covid (su questo punto si scatenarono polemiche politiche e sospetti). Sassoli, esponente del Pd, sta male ma non si conoscono esattamente le cause della sua malattia, se non per quanto fatto riferimento nel comunicato.

David Sassoli ricoverato, ma si era già ammalato a settembre

Il presidente del parlamento europeo, Sassoli, era stato già ricoverato dal 15 settembre all’Hôpital Civil di Strasburgo per una polmonite. Nel pomeriggio del 15 settembre era poi stata diffusa una nota nella quale si riferiva che il presidente dell’Europarlamento era stato sottoposto al tampone ed era risultato negativo al Covid.

Nel novembre scorso, Sassoli aveva annunciato di non volersi ricandidare alla presidenza del Parlamento europeo: “Ringrazio per le tante sollecitazioni, ma ho deciso di non ricandidarmi alla Presidenza del Parlamento europeo”, aveva scritto su Twitter il presidente del Parlamento europeo. “Il fronte europeista rischierebbe di dividersi, e sarebbe andare contro la mia storia, le nostre convinzioni, le nostre battaglie. Non posso permetterlo”, aggiunge Sassoli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *