Omicron arriva in Cina, è allerta massima. Scatta il lockdown nella città di Tianjin

11 Gen 2022 9:51 - di Redazione
Cina

Allerta massima a Pechino, a meno di un mese dall’inizio dei Giochi olimpici invernali, per il primo focolaio locale della variante Omicron del coronavirus che dopo la città settentrionale di Tianjin, a poco più di 100 chilometri dalla capitale, fa tremare anche la provincia centrale di Henan.

A Tianjin, 14 milioni di abitanti, viene sottoposta a test di controllo per il Covid-19 tutta la popolazione dopo che sabato almeno due abitanti sono risultati positivi, contagiati dalla variante Omicron. E, riporta la Cnn, sono 29 le comunità residenziali in lockdown duro, con gli abitanti autorizzati a uscire dalla città solo in caso di “assoluta” necessità. Chi volesse lasciarla deve presentare un test molecolare per il Covid con esito negativo effettuato entro le 48 ore precedenti la partenza e deve ottenere un via libera per lo spostamento. I media ufficiali parlano di circa 75.000 persone messe in quarantena.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

 

SUGERITI DA TABOOLA