Bronx, finestre rotte e porte aperte: ecco perché l’incendio partito da una stufa elettrica ha fatto così tanti morti (video)

lunedì 10 Gennaio 9:47 - di Paolo Lami

È partito dal malfunzionamento di un  termosifone elettrico e si è poi velocemente propagato ai piani alti per due errori fatti dai residenti l’incendio che ha devastato un palazzo del Bronx, a New York, e che ha fatto 19 morti – di cui 9 bambini – e 63 feriti.

L’incendio, il peggiore mai accaduto a New York, è divampato in un palazzo di 19 piani nel Bronx, da una stufa elettrica malfunzionante e collocata nella camera da letto di uno degli appartamenti dell’edificio al 333 East 181st Street.

I pompieri, arrivati in forze, tre minuti dopo che la chiamata era arrivata al 911, il numero unico di emergenza, “hanno trovato vittime su ogni piano”, molte in arresto cardiaco, ha rivelato il capo dei vigili del fuoco, Daniel Nigro, parlando ai media del terribile incendio nel Bronx.

Nigro ha spiegato il motivo per cui ci sono state così tante vittime: i 200 vigili del fuoco accordi sul posto hanno trovato aperta la porta dell’appartamento dove si è sviluppato l’incendio. E questo ha favorito e accelerato il propagarsi del fumo verso l’alto. Molte delle vittime e dei feriti si trovavano ai piani superiori.

Inoltre, nel tentativo di non essere sopraffatte dal fumo, le persone hanno rotto i vetri delle finestre. E questo ha creato un devastante effetto camino che ha attirato fumo e fiamme verso l’alto avviluppando completamente il palazzo del Bronx e aumentando il numero dei decessi.

L’incendio è divampato attorno alle 11 di domenica mattina, hanno stabilito i vigili del fuoco, in un appartamento di due piani, fra il secondo e il terzo piano.

Sul luogo dell’incendio è accorso il neo sindaco di New York, Eric Adams. “E’ terribile, è terribile, è un momento doloroso per la città” le parole di Adams. “L’impatto di questo incendio porta dolore e disperazione nella nostra città”, ha aggiunto parlando alla Cnn.

“Sono sconvolta – ha dichiarato la governatrice dello Stato di New York, Kathy Hochul – Tutto lo Stato di New York sta con New York City”.

Nell’edificio di 19 piani120 appartamenti nel complesso residenziale Twin Parks North West costruito nel 1973 come parte di un più ampio progetto per costruire alloggi moderni e convenienti nel Bronx, abitano in maggioranza membri della comunità islamica, con una forte presenza di immigrati dal Gambia.

Adams ha detto che sarà sua priorità fare in modo che vengano rispettate le regole per le cerimonie funebri musulmane. E ha assicurato che i nomi delle persone coinvolte nell’incendio, che verranno assistite dalle autorità cittadine, non verranno comunicati all’Ice, l’ufficio di immigrazione.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *