Biden scarica l’Ucraina: “In caso d’invasione russa reagiremo. Se sarà solo un’incursione valuteremo”

giovedì 20 Gennaio 16:26 - di Laura Ferrari
Biden Ucraina

Le autorità ucraine sono ‘sbalordite’ dalle parole di Joe Biden. Citato dalla Cnn, un funzionario ucraino si è detto ‘scioccato’ per il fatto che il presidente americano abbia operato una distinzione “tra incursione e invasione” del paese da parte di Mosca, suggerendo che un’incursione minore non avrebbe innescato sanzioni. “Questo dà il via libera a Putin per entrare in Ucraina a suo piacimento”, ha aggiunto, sostenendo di non aver mai sentito nessuna sfumatura del genere dall’amministrazione statunitense prima d’ora. “Kiev è sbalordita”, ha aggiunto, riferendosi al governo ucraino.

L’invasione dell’Ucraina si rivelerebbe un “disastro” per la Russia di Vladimir Putin. Così il presidente Usa Joe Biden, nella conferenza stampa che si è tenuta alla Casa Bianca. Putin, ha detto Biden, dovrebbe fare fronte a sanzioni “mai viste prima”. Il “costo” di un’invasione dell’Ucraina, ha detto ancora Biden, sarebbe per la Russia “vero e pesante”. Mosca, h aggiunto il presidente Usa, ha una “superiorità militare schiacciante” nei confronti dell’Ucraina, ma pagherebbe un prezzo altissimo” per un’invasione militare. Biden ha anche respinto le questioni riguardanti eventuali divisioni in seno alla Nato rispetto alla risposta da dare a Mosca. “Non ci credo”, ha detto il presidente.

Biden gela l’Ucraina e con fa schermaglie con Mosca

“Penso ancora che non voglia una guerra vera e propria” sottolinea Biden. Probabilmente, ha aggiunto il presidente Usa, il presidente russo vuole “testare” l’Occidente e la Nato. Per Biden, Putin sta “cercando di trovare il suo posto tra la Cina e l’Occidente”. C’è la possibilità, ha aggiunto Biden, che Putin “entri” in Ucraina, perché “deve fare qualcosa”.

Uno degli “obiettivi” di Putin, ha detto Biden, è “indebolire” la Nato. Il presidente Usa ha quindi accreditato l’ipotesi che Mosca possa tentare una “piccola invasione” di parti del territorio ucraino. Ma, ha ribadito, le sanzioni che ne seguirebbero avrebbero un “impatto negativo” su Usa e Europa, ma un “impatto devastante” per la Russia.

Il presidente fa il punto sul primo anno alla Casa bianca

“Non ho fatto promesse esagerate”. Così Joe Biden, nel tracciare un bilancio del primo anno della sua Presidenza. Il presidente Usa, rispondendo alla domanda di un giornalista nella conferenza stampa alla Casa Bianca, ha lamentato l’ostruzionismo parlamentare dei Repubblicani, che punta a non fargli “realizzare nulla”.

“Non sto portando il Paese troppo a sinistra”. Lo ha detto il presidente Usa Joe Biden, nella conferenza stampa in corso alla Casa Bianca, difendendo le sue politiche per fronteggiare la pandemia e a favore della classe media. “Non sono Bernie Sanders, mi piace, ma non sono un socialista”, ha aggiunto il presidente Usa. Ha quindi difeso l’operato della sua vice presidente, Kamala Harris, assicurando che farà parte del suo ticket anche nel 2024. “Credo stia facendo un buon lavoro”, ha detto il presidente Usa riguardo all’impegno della Harris nella riforma legislativa sul diritto di voto. “Sarà la mia vice” anche alle prossime elezioni, ha assicurato Biden,

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *