Vigilia di Natale con record di tamponi, contagi e morti (141). A rischio Lombardia e Val d’Aosta

venerdì 24 Dicembre 19:28 - di Lucio Meo

L’ultimo bollettino fa segnare il record di casi da inizio pandemia, 50.599, ma anche il più alto numero di tamponi analizzati, 929.775. I morti sono 141. Il tasso di positività sale al 5,4%. Secondo l’Istituto superiore di Sanità, Lombardia e Val d’Aosta sono a rischio alto, mentre 18 regioni presentano un rischio moderato. Particolare attenzione a cinque regioni, ovvero Calabria, Marche, PA Trento, Puglia e Sicilia, tutte “ad alta probabilità di progressione a rischio alto”. I dati del monitoraggio Iss mostrano come l’incidenza settimanale continui ad aumentare: 351 per 100mila abitanti contro 241 di una settimana fa. Stabile l’Rt a 1,13.  Nelle ultime 24 ore ci sono stati 19. 804 guariti o dimessi. Al momento in Italia ci sono 460.674 positivi. In aumento le terapie intensive (+15 per un totale di 1.038) e i ricoveri (+90 per un totale di 8.812).

Secondo l’Istituto superiore di Sanità, Lombardia e Val d’Aosta sono a rischio alto, mentre 18 regioni presentano un rischio moderato. Particolare attenzione a cinque regioni, ovvero Calabria, Marche, PA Trento, Puglia e Sicilia, tutte “ad alta probabilità di progressione a rischio alto”.

I dati dei tamponi e dei morti nelle Regioni

VENETO – Sono 5.074 i nuovi contagi da coronavirus oggi, venerdì 24 dicembre 2021, in Veneto secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 16 morti.

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 27.015 tamponi molecolari e 90.505 antigenici. Dall’inizio della pandemia, i tamponi molecolari effettuati sono stati 8.136.675, gli antigenici 12.919.282. Diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva che sono 153, -6 rispetto a ieri.

TOSCANA – Sono 3.337 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 24 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipato dal governatore Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 3.337 su 52.095 test di cui 18.985 tamponi molecolari e 33.110 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 6,41% (19,0% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani su Telegram, aggiungendo che i vaccini attualmente somministrati sono 7.005.115.

LAZIO – Contagi Covid in aumento nel Lazio. “Oggi si registrano 3.475 contagi” dice l’assessore alla Sanità della Regione Alessio D’Amato. “Questo non deve spaventarci, sono gli effetti della variante Omicron, contro la quale dobbiamo correre velocemente con la vaccinazione”. L’invito rivolto a “coloro che non si fossero ancora prenotati” per il vaccino è “a farlo, poiché il rischio di severe complicanze nei non vaccinati è molto elevato”.

“Nel Lazio sono stati superati – prosegue – 1,7 milioni di dosi di richiamo pari al 36% degli adulti. Sta andando bene anche la vaccinazione nella fascia 5-11 anni dove sono state superate le 23 mila somministrazioni e rivolgo un invito alle famiglie a utilizzare queste vacanze facendo vaccinare i propri figli per un ritorno a scuola più sicuro”, rimarca.

E’ attivo, inoltre, “il numero verde 800.118.800 per il triage telefonico per la somministrazione degli anticorpi monoclonali, l’altra arma a nostra disposizione”.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 826 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, venerdì 23 dicembre 2021, in Friuli Venezia Giulia secondo i dati covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono morte 10 persone. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 7.860 tamponi molecolari con un tasso di positività dell’8,18%. Sono stati, inoltre, 14.068 i test rapidi antigenici con un tasso di positività dell’1,30%. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 25 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 275. Da inizio pandemia i morti sono stati 4.170 nella Regione.

SARDEGNA – Sono 470 i nuovi contagi da coronavirus oggi, venerdì 24 dicembre in Sardegna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 2 morti nell’isola. Si tratta di due uomini di 63 e 86 anni, residenti rispettivamente nella provincia di Sassari e nella provincia del Sud Sardegna. Nelle ultime 24 ore sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 12.593 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11 come ieri, in area medica 131, 4 in più di ieri, mentre 4.587 sono, invece, in isolamento domiciliare.

BASILICATA – Sono 262 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 24 dicembre in Basilicata, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri non c’è stato alcun morto. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 2.170 tamponi molecolari. Dei nuovi casi il numero più alto è stato rilevato ancora a Matera con 48 nuovi casi da ieri, mentre i lucani guariti o negativizzati sono 43. I ricoverati per Covid-19 sono 42, uno in più di ieri, di cui nessuno in terapia intensiva: 22 nell’ospedale di Potenza e 20 in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 2.532.

Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 3.368 somministrazioni di cui circa 3.000 sono terze dosi. Finora 443.416 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (80,1 per cento del totale della popolazione residente in Basilicata), 411.312 hanno completato il ciclo vaccinale (74,3 per cento) e 136.494 sono le terze dosi (24,1 per cento), per un totale di 991.222 somministrazioni effettuate.

ABRUZZO – Sono 686 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, venerdì 24 dicembre in Abruzzo, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 3 morti, di età compresa tra 82 e 85 anni, tutti in provincia di Chieti, che porta il totale delle vittime a 2.629 nella Regione. Da ieri i guariti sono stati 141. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 6.630 tamponi molecolari e 20.919 test antigenici.

Sono 132 i pazienti, 2 in più rispetto a ieri, ricoverati in ospedale in area medica; 17 in terapia intensiva, ancora 2 in più da ieri, mentre gli altri 8.156 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Tra le province con il maggior numero di nuovi casi L’Aquila a 158, Chieti a 241, Pescara a 198 e Teramo a 73.

EMILIA ROMAGNA – Sono 3.067 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, venerdì 24 dicembre in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 22 morti che portano il totale da inizio pandemia a 14.104. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 47.902 tamponi con un tasso di positività del 6.4%. In isolamento domiciliare 48.381 persone. Cala il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 107 pari a 3 in meno rispetto a ieri, e quelli negli altri reparti Covid che sono 1.119, due in meno rispetto a ieri.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 720 nuovi casi, seguita da Rimini (358) e Ravenna (353); poi Modena (343), Reggio Emilia (335) e Forlì (219); quindi Parma (192), Piacenza (184), Cesena (166), Ferrara (112), e infine il Circondario Imolese con 85 casi.

PIEMONTE – Sono 4.609 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 24 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 8 morti. I nuovi casi (di cui 3.060 dopo test antigenico) sono pari al 4,9% di 94.359 tamponi eseguiti, di cui 80.716 antigenici. Tra i contagiati, gli asintomatici sono 2.932 (63,6%).

I ricoverati non in terapia intensiva sono 906 (+38 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 74 (+7 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 34.643. I tamponi diagnostici finora processati sono 11.301.326 (+94.359 rispetto a ieri), di cui 2.659.793 risultati negativi.

Otto decessi di persone positive al test del Covid-19, uno di oggi, sono stati comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale diventa quindi 11.991 deceduti risultati positivi al virus.

CAMPANIA – Sono 4.541 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, venerdì 24 dicembre 2021, in Campania secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 10 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 76.534 test in Campania. Sono 32 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 457 quelli in reparti di degenza

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *