Pistoia, intera famiglia di Testimoni di Geova uccisa dal Covid: non erano vaccinati

martedì 21 Dicembre 11:07 - di Gigliola Bardi
testimoni di geova covid

Nessuno dei tre era vaccinato, così un’intera famiglia di San Marcello Piteglio, nel Pistoiese, ha perso nel giro di quattro giorni la propria battaglia con il Covid. Il primo a morire è stato, venerdì, il padre, Guido Martinelli di 86 anni, ricoverato all’ospedale di Prato. Un’ora dopo, all’ospedale di Ponte a Niccheri a Firenze, è arrivato il decesso della figlia 53enne, Roberta, che lascia due figli. Infine, ieri, se n’è andata la madre di Roberta e moglie di Guido, Vittorina Spadi, anche lei ottantenne e ricoverata a Prato. Le cronache locali hanno dato ampio rilievo al fatto che i tre fossero Testimoni di Geova, sebbene la comunità non si dichiari contraria alle vaccinazioni, comprese quelle contro il Covid.

Una famiglia molto nota nella comunità dell’Abetone

La famiglia era nota in zona per aver a lungo lavorato nel campo dell’accoglienza e della ristorazione nell’area dell’Abetone: Guido era stato un cuoco piuttosto noto e Roberta lavorava a sua volta in un ristorante. La perdita di questi tre membri della comunità è stata accompagnata da un ricordo commosso da parte del sindaco di San Marcello Piteglio, Luca Marco. «Sono vicino alla famiglia in un momento così difficile, tutta la comunità si stringe attorno a loro», ha detto il primo cittadino, esprimendo «il dolore di noi tutti affinché si sentano meno soli in un momento così duro da affrontare».

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi