Perizoma di pizzo rosso al posto della mascherina per protesta: cacciato dall’aereo

sabato 18 Dicembre 13:16 - di Redazione
perizoma mascherina

Un perizoma rosso al posto della mascherina. Una provocazione per protestare contro le limitazioni Covid gli costa la cacciata dall’aereo su cui era imbarcato. La notizia del Tgcom24 racconta di  un uomo della Florida, il 38enne Adam Jenne, che  ha tentato di viaggiare a bordo di un velivolo della United Airlines. La follia è stata riportata  da Nbc News, secondo cui il passeggero ha agito in segno di protesta contro le misure anti Covid sugli aerei. Jenne è stato costretto a scendere dal velivolo – che da Fort Lauderdale era diretto a Washington – prima del decollo. Non era nuovo a comportamenti stravaganti e fuori le righe.

Perizoma al posto della mascherina in polemica alle normative anti-covid

“Penso che il modo migliore per illustrare l’assurdità della mascherina sia con l’assurdità”, ha detto Jenne all’emittente WBBH, un’affiliata della Nbc. L’episodio è stato filmato da un altro passeggero ed è diventato virale sui social. Alcuni viaggiatori hanno preso le difese dell’uomo e hanno abbandonato il volo in segno di solidarietà. C’è poco da essere solidali e spiritosi, il virus avanza e contagia, la serietà sarebbe uun obbligo. Ma non per lui, Adam Jenne.  Il 38enne è salito sull’aereo per voler dimostrare la «ridicolezza» della norma che impone di indossare una mascherina per proteggersi dal Covid-19 a bordo degli aerei. «Tanto la togliamo per bere e mangiare», ha tentato di spiegare Jenne. Che ha dei  precedenti: “Non è la prima volta che l’uomo sale a bordo di un aereo col perizoma: Su “ogni singolo volo ho avuto reazioni diverse da parte dell’equipaggio”, ha aggiunto. Ma la reazione del opersonale di volo stavolta è stata categorica: giù dall’aereo.

L’uomo, 38enne della Florida, cacciato dall’aereo. Non era la prima volta

«Il passeggero chiaramente non era in regola con il mandato federale della mascherina e apprezziamo che il nostro team abbia affrontato il problema a terra prima del decollo», ha fatto sapere in una nota ufficiale la United; sempre condivisa con la NBC News. In un anno sui voli americani sono stati registrati da 100 a 150 «comportamenti anomali dei passeggeri». Da gennaio, la Federazione dei voli ha registrato più di 5.660 segnalazioni di passeggeri indisciplinati. Più di 4.070 di loro erano legati alla mascherina. La reazione è sempre stata improntata alla massima severità. Secondo la compagnia aerea, tra l’altro, il perizoma di pizzo rosso non copriva completamente il naso e la bocca dell’uomo, come da regolamento: un’affermazione contestata dallo spiritoso Jenne. Sky News riporta che l’episodio è stato filmato da un altro passeggero ed è diventato virale sui social. Alcuni passeggeri hanno preso le difese dell’uomo ed hanno abbandonando il volo in segno di solidarietà.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *