Colleferro, arrestato per droga lo zio dei fratelli Bianchi: deve scontare 5 anni di carcere

giovedì 9 Dicembre 20:30 - di Roberto Frulli
fratelli bianchi

Vito Bianchi, zio dei fratelli Bianchi, arrestati e ora sotto processo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Colleferro, diretta da Vittorio De Lisa.

Lo zio dei fratelli Bianchi, 54 anni, si trovava già ai domiciliari e oggi sarà trasferito in carcere a Rebibbia in base a un ordine di carcerazione del Tribunale di Velletri per un cumulo di pene per reati relativi a vicende di droga che risalgono a qualche anno fa e comunque precedenti all’omicidio di Willy.

Operaio edile, lo zio dei fratelli Bianchi era stato arrestato a giugno e a ottobre del 2019 per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. A suo carico vi è anche un tentativo di evasione a luglio del 2020.

A febbraio scorso Vito Bianchi era passato dagli arresti domiciliari alla detenzione domiciliare.

Vito Bianchi aveva fatto istanza per richiedere l’affidamento al servizio sociale ma il Tribunale di Sorveglianza ha dichiarato l’inammissibilità del ricorso e lo ha ritenuto incompatibile con la detenzione domiciliare. Per questo ora dovrà scontare cinque anni di reclusione e pagare 20mila euro di multa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *