Ponte di ferro, nella perizia sul rogo anche la foto di un fornelletto a gas del clochard

lunedì 4 Ottobre 17:33 - di Redazione
Ponte di ferro

Si indaga per incendio colposo. Sarebbero partite da un giaciglio presente sotto la struttura le fiamme che hanno coinvolto il Ponte dell’Industria, per i romani il Ponte di ferro, nel quartiere Ostiense. Vittima di un potente rogo nella notte tra sabato e domenica. Nell’informativa inviata ai pm della Procura di Roma dalle forze dell’ordine sono allegate alcune immagini significative.

Ponte di ferro, spunta la foto del fornelletto a gas

Nelle quali si vede un fornelletto a gas da cui potrebbe essere partito l’incendio. Il ponte ottocentesco potrebbe essere andato giù probabilmente per un fuoco acceso da uno dei tanti barboni accampati sotto la struttura. Un rogo causato dal degrado e dall’incuria dei luoghi. Nell’ambito dell’inchiesta, che punta a chiarire le cause del rogo, potrebbe essere disposta una consulenza tecnica.

Aperta inchiesta per incendio colposo

La procura di Roma, infatti, ha aperto un fascicolo in relazione all’incendio divampato nella notte tra sabato e domenica. Che provocato il crollo parziale del Ponte dell’Industria nel quartiere Ostiense a Roma. Dopo una prima informativa dei carabinieri e dei vigili del fuoco arrivata a piazzale Clodio, è stata avviata un’indagine, contro ignoti, per incendio colposo e per delitti contro la pubblica incolumità. A coordinare l’inchiesta è il procuratore aggiunto Giovanni Conzo. L’incendio ha interessato principalmente una delle passerelle per il passaggio di cavi e condotte del gas, crollata parzialmente

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *