Dal taschino della mascherina spuntano hashish e cocaina: ingegnoso pusher fermato dalla polizia

sabato 16 Ottobre 21:02 - di Redazione
droga nella mascherina

Utilizzare la mascherina come nascondiglio per la droga (e come marsupio per trasportarla)… Questa ancora ci mancava. E a colmare il gap ha provveduto un 27enne, che gli agenti in borghese del Nucleo Operativo della Polizia locale, hanno fermato in Campo Santa Margherita a Venezia. La trovata del ventisettenne stanato e fermato dagli agenti avrà potuto anche essere originale. Ma l’atteggiamento sospetto e incerto del giovane lo ha tradito ugualmente. L’uomo, che nascondeva alcune dosi di hashish e cocaina in un piccolo taschino all’interno della mascherina, ha involontariamente dato nell’occhio e insospettito il gruppo di poliziotti in borghese.

Venezia, 27enne nascondeva la droga nella mascherina

Che, non a caso, erano impegnati proprio in controlli antidroga sul territorio. I quali, evidentemente, mascherina o no, insospettiti dagli strani atteggiamenti del ragazzo, hanno ritenuto di dover approfondire l’ispezione per cui erano in servizio. Il 27enne, infatti, salutava tutti i giovani passanti. Tentava di intavolare una conversazione con ciascuno di loro. Era cordiale con tutti e sembrava un habituè della zona e dell’ambiente. Un viso, insomma, nonostante la faccia, in qualche modo conosciuto…

Dal taschino interno del dpi spuntano dosi di hashish e cocaina

E così, accompagnato al Comando generale della Polizia locale, in seguito a perquisizione, gli sono stati sequestrati 190 euro in contanti in banconote di piccolo taglio, che l’uomo custodiva nel portafogli. Soldi che gli agenti hanno ritenuto fossero i possibili guadagni dell’attività di spaccio. Pertanto, dopo averlo denunciato a piede libero. E aver sanzionato anche un altra infrazione delle diverse che aveva commesso quella sera: una multa di 450 euro per violazione al Regolamento di Polizia urbana per aver espletato i propri bisogni fisiologici in luogo pubblico. Gli agenti hanno provveduto a comminargli un’ulteriore disposizione restrittiva.

Il giovane che nascondeva la droga nella mascherina denunciato a piede libero. E non solo…

I poliziotti, infatti, hanno imposto al giovane un ordine di allontanamento della durata di 48 ore. Una sorte, eccezion fatta per la multa, toccata ieri sera anche a un altro ragazzo controllato dal gruppo di polizia nella stessa zona in servizio anti-droga. Un 20enne sanzionato sempre per 450 euro. E destinatario di un ordine di allontanamento della durata di 48 ore che i poliziotti hanno intercettato mentre faceva uso di marijuana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *