Salvini: «L’utero in affitto è una schifezza, la donna non è un bancomat. E i bambini non si toccano»

venerdì 10 Settembre 8:32 - di Mia Fenice
Salvini

«L’utero in affitto è una schifezza, la donna non è un bancomat». Matteo Salvini a Torino per un’iniziativa elettorale a sostegno del candidato sindaco del centrodestra, Paolo Damilano si scaglia contro la fiera che si terrà a Milano. «Io sono perché ognuno viva la sua vita privata come vuole, non mi interessa con chi andate in camera da letto questa sera – ha aggiunto parlando dal palco in piazza Solferino – ma non permetterò mai che si passi sulla pelle dei bambini e metto dei limiti». «Quando il quotidiano Avvenire che è il quotidiano dei vescovi e non house organ dei sovranisti denuncia la fiera dell’utero in affitto la prossima primavera a Milano io mi permetto di dire di no perché il catalogo dei bambini in vendita non è futuro, non è diritto ma egoismo».

Salvini a Torino

Poi la corsa per Torino. «Questa è l’unica delle grandi città che vanno al voto dove il centrodestra non ha mai vinto nella storia. E sento una buona aria, la dico tutta, faremo di tutto per vincere al primo turno».

«Penso che Paolo Damilano sia l’uomo giusto al posto giusto», ha detto Matteo Salvini. «Per una città industriale come Torino che negli ultimi anni ha sofferto, ha perso occasioni. Avere un imprenditore che rilanci il tessuto economico della città, che usi bene i fondi europei penso sia la scelta giusta. Come Lega, quindi sono orgoglioso di aver portato tutta la coalizione, a Torino e non solo, a scelte civiche».

«Il centrodestra sta riscuotendo fiducia»

E poi ancora. «Ho piena e totale fiducia in Paolo», ha sottolineato il leader della Lega. «Evidentemente ha un progetto di città che convince, la sinistra perde pezzi e noi coinvolgiamo». Quanto alla squadra di governo della città, Salvini ha osservato «Paolo ha totale libertà. Poi ovviamente i partiti sono il sale, la linfa, la spina dorsale. Se siamo qui è perché qualche partito di sinistra ha deluso, ha fallito perché a Torino il Pd ha sempre stravinto». «Evidentemente la Lega e il centrodestra stanno riscuotendo fiducia. Ma della creazione della squadra ci ragioniamo una volta vinte le elezioni, mancano ancora tre settimane», ha concluso Salvini.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *