Roma, “archiviata” la Raggi, il sogno olimpico rinascerà: la sfida di Cipolletti (Asi) candidato di FdI

martedì 7 Settembre 14:36 - di Gabriele Alberti
Roma Cipolletti

“La campagna elettorale mi sta regalando grandi emozioni. Incontro tante persone e ognuno porta con sé la propria storia, i propri valori, la propria vita. Questa è la grande ricchezza della nostra città. Il dialogo con i cittadini sarà il fulcro del mio lavoro da Sindaco”. L’entusiasmo trapela dalle parole e dall’atteggiamento di Enrico Michetti. Molto calore ed euforia intorno al  candidato sindaco del centrodestra nella serata che Roberto Cipolletti, presidente di Asi Lazio, ha voluto offrire ai tanti amici e simpatizzanti  di Fdi nelle cui liste è candidato per il Consiglio comunale della Capitale. Clima delle grandi occasioni. Presenti ad incoraggiare Cipolletti, il presidente di Asi senatore Claudio Barbaro, il capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida, Gianni Alemanno. E naturalmente Michetti, che ha ribadito come lo sport sarà uno dei cardini in cui inanellare iniziative e progetti per rilanciare Roma. E chi meglio di Roberto Cipolletti  per puntare a riqualificare un segmento dimenticato dalla giunta Raggi?

Barbaro ( Asi ): “Lo sport affossato dalla Raggi. Cipolletti è una garanzia”

La sua candidatura nelle liste di FdI è stata fortemente voluta da Claudio Barbaro: «Siamo consapevoli del momento difficile che vivono sia Roma che il mondo dello Sport. Per questo l’Asi ci mette la faccia in questa sfida per il Campidoglio, proponendo il suo Presidente regionale». Una candidatura preziosa ha ribadito Barbaro. Cipolletti è un dirigente che conosce profondamente lo sport capitolino, l’impegno nel sociale, ma anche il mondo delle piccole e medie imprese romane. Cipolletti ha promesso infatti  un segnale di rinnovamento del settore lasciato nel dimenticatoio Raggi. “Roma merita rispetto”, è lo slogan di Cipolletti. Non sono solo parole.

Cipolletti, la sfida di rilanciare la candidatura di Roma per i giochi olimpici

Roberto Cipolletti è un uomo del fare. 47 anni, è da 5 anni Presidente del Comitato regionale dell’ASI Lazio, lavora come dirigente e imprenditore nel campo dello Sport dilettantistico. Ha  una storia di impegno politico nella destra. La sua competenza e la sua serietà saranno una risorsa. Nel suo intervento ha messo in evidenza come “stiamo assistendo a un progressivo allontanamento dei cittadini dalle strutture sportive. Il 10% delle strutture ha già chiuso. Inoltre, un ulteriore 30% è a rischio chiusura entro quest’anno. Questo, non solo a causa dell’emergenza Covid e del Green Pass obbligatorio nelle palestre. Ma anche per le omissioni della Sindaca Virginia Raggi, che ha recentemente approvato un regolamento sugli impianti sportivi comunali che, per fare cassa, toglie valore al loro utilizzo sportivo e sociale. Io, come consigliere comunale, ripartirei, invece, dal Piano regolatore dell’Impiantistica sportiva. Piano varato dalla Giunta Alemanno e poi abbandonato dalla successive amministrazioni, un punto di partenza per rilanciare la candidatura di Roma per i giochi olimpici».

Michetti è poi intervenuto per presentare la squadra dei candidati alla guida dei municipi. « Noi come amministrazione avremo un approccio serio e collaborativo». Rivolto poi ai candidati, ha auspicato che «il Campidoglio sia capace di decentrare e trasferire risorse e competenze necessarie a garantire la prossimità, perché il cittadino si rivolge a voi».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *