Covid, 3099 i nuovi contagi. Bassetti si complimenta con Figliuolo: lavoro straordinario

domenica 26 Settembre 20:21 - di Redazione

Sono 3.099 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 3.525), secondo i dati del ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore si sono stati registrati 44 decessi (ieri erano stati 50). Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 276.221 tamponi, con un tasso di positività all’1,1%.

In calo i ricoverati con sintomi

In calo le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 3.435, in calo di 62 da ieri, mentre i ricoverati in terapia intensiva sono 483 (+2). Sono 4.427.373 i guariti (+3.385) e 102.244 gli attualmente positivi (-330).

Vaia: non c’è ancora l’esigenza di vaccinare i bambini

Prosegue tra gli esperti il dibattito sulla campagna vaccinale: due i temi al centro del confronto, il vaccino ai bambini e la terza dose. In questo momento – ha detto il direttore dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, intervenuto a Domenica In – “non vaccinerei un bambino, perché non abbiamo il parere dell’autorità regolatorie. Non ho detto che sono contrario alla vaccinazione dei bambini ma abbiamo zero ricoverati tra bambini e questo per me significa che non c’è ancora l’esigenza di vaccinare i bambini”.

Vaia: mi preoccupano i 3,5mln di over 50 non vaccinati

“Non abbiamo bisogno di rincorrere modelli stranieri – aggiunge Vaia – siamo i più bravi, abbiamo ottenuto grandi risultati. Dobbiamo festeggiare questo dato di sabato, 3.500 contagi, la diminuzione incredibile dei posti letto in terapia intensiva e dei ricoveri, questo grazie alla grande campagna vaccinale”. “Dobbiamo spingere ancora di più fra i 3,5 milioni over 50 di non vaccinati – ha concluso Vaia – di quelli sono preoccupato”.

Bassetti: Figliuolo ha fatto un lavoro straordinario

Anche Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, ha commentato i successi della campagna vaccinale. “Nella vaccinazione eravamo tra gli ultimi e oggi siamo primi in Europa, il grande merito di questo va al commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, che ha fatto un lavoro eccezionale”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *