Kabir Bedi presenta il suo libro: “La mia vita come un’avventura di Salgari”. E sul nuovo Sandokan dice…

sabato 21 Agosto 15:35 - di Penelope Corrado
Kabir Bedi ieri, oggi, Can Yaman

Kabir Bedi, il leggendario interprete di Sandokan nella trasposizione televisiva del personaggio creato da Emilio Salgari, le cui esotiche avventure hanno stregato l’Italia alla metà degli anni Settanta, è tornato: con piglio da vero scrittore, e alle spalle una vita che sarebbe piaciuta al creatore della saga delle Tigri di Mompracem, ha scritto un libro che si legge come una lunga favola.

Uscirà nel prossimo mese di ottobre, anticipa l’Adnkronos, da Mondadori “Storie che vi devo raccontare. La mia avventura umana“, l’autobiografia dell’attore indiano, splendido settantacinquenne e padre di tre figli, che oggi vive a Mumbai con la quarta moglie.

Kabir Bedi racconta la favola di un giovane bello, creativo e irrequieto che conquista il cinema indiano, poi quello italiano, poi quello mondiale. Ma il libro racconta soprattutto un’avventura umana, e ben presto si dimentica la star, per scoprire e amare l’uomo Kabir. L’attore racconta in prima persona la sua vita rocambolesca. Lo stile è brillante, e il libro cattura immediatamente il lettore in un ottovolante di avventure, di trionfi e di cadute, di amori burrascosi e di atmosfere da favola. Molte pagine sono dedicate all’Italia e agli incontri speciali, da Federico Fellini a Gina Lollbrigida. Quello che colpisce è la forte personalità dell’attore, un mix affascinante di idealismo e ambizione, di intelligenza e passione, di mondanità e spiritualismo.

Kabir Bedi sul prossimo Sandokan televisivo

Nei mesi scorsi, l’attore indiano ha parlato anche del nuovo progetto tv sull’eroe di Salgari. «Di Sandokan ce n’è solo uno! Se Can Yaman avrà successo? È bravo ma sarà il pubblico a sentenziarlo».  Ai microfoni di “Live from Hollywood”, la trasmissione di Pascal Vicedomini in diretta streaming sui social media e sul sito del “Los Angeles, Italia Festival”, Kabir Bedi ha parlato a lungo di Can Yaman, nuovo protagonista del film tratto dall’omonimo libro di Salgari. «Ho visto alcune serie di cui l’attore turco è protagonista». Ma alla fine, come in tutte le opere tv, sarà il pubblico a dare il giudizio definitivo.

 

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Can Yaman (@canyaman)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )