La Boschi attacca i Cinquestelle: «Sono alla deriva e Conte fa il commissario liquidatore»

mercoledì 2 Giugno 12:14 - di Aldo Garcon
Boschi

«Conte rischia di trasformarsi da avvocato del popolo a commissario liquidatore dei 5 Stelle». Lo ha detto Maria Elena Boschi a L’aria che tira su La7. «Come Italia Viva abbiamo voluto la fine del governo Conte per una serie di ragioni. E abbiamo contribuito fortemente ad avere Draghi al governo. Non solo non sono pentita. Anzi, sono orgogliosa di aver contribuito a questo risultato che ha impresso importanti cambiamenti per l’economia e la campagna vaccinale».

L’attacco della Boschi ai Cinquestelle

«Mi dispiace per le tante persone che hanno creduto nel Movimento 5 Stelle. E che oggi vedono un partito in liquidazione, in cui ci sono lacerazioni e divisioni interne, anche per la gestione del potere tra Conte, Di Maio, Casaleggio. Credo anche che chi ha dato un voto nel 2018 ai 5 Stelle abbia visto tradire molte delle promesse di quella campagna elettorale».

«Di Maio mi deve chiedere scusa»

«Luigi Di Maio ci ha messo cinque anni a chiedere scusa a Uggetti. Confido che fra cinque anni chieda scusa anche a me alla mia famiglia», incalza la Boschi. «Mio padre è stato archiviato. Restano diversità profonde, ma questa lettera è una lettera importante. Meglio tardi che mai».

«Brusca, faccio fatica ad accettare»

«Il caso Brusca ci tocca tutti. È il responsabile dell’assassinio di decine di persone e dello scioglimento nell’acido di un bambino. Ma penso che le parole della sorella di Falcone debbano guidarci. È stata applicata una legge che Falcone volle. Dopodiché è chiaro che ci fa male. Faccio fatica ad accettarlo. Ma chi sceglie la strada della Costituzione e dei diritti pensa che vadano rispettati non solo quando fa comodo».

La Boschi e il 2 giugno

Per il 2 giugno il tweet. «Al nostro Paese, che si è rialzato anche questa volta con coraggio e spirito di sacrificio. Alla nostra Repubblica, da difendere sempre. Buon 2 giugno a tutte e tutti, viva l’Italia!», scrive la Boschi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )