Corea del Nord, la tv di Stato svela le condizioni di salute di Kim Jong-un: «È emaciato»

lunedì 28 Giugno 15:35 - di Mia Fenice
Corea del Nord

È giallo sulle condizioni di salute di Kim Jong-un. C’è ansia nella Corea del Nord dopo il servizio mandato in onda dalla tv di Stato Kctv durante il quale viene riportato il commento di un cittadino sulla condizione “emaciata” di Kim Jong-un. Il raro commento pubblico sulla salute del leader è stato diffuso dopo che esperti di vicende nordcoreane hanno notato una perdita di peso in Kim Jong-un. «Vedere il segretario generale emaciato spezza tanto il cuore della nostra gente», ha affermato l’intervistato.

Nord Corea, Kim Jong-un è apparso in tv più magro

Il leader nordcoreano è riapparso dopo una pausa di un mese dalla vista pubblica all’inizio di giugno con un aspetto significativamente più magro. I commenti del cittadino di Pyongyang sulla tv di stato sono il primo riconoscimento ufficiale della Corea del Nord della perdita di peso di Kim. Il servizio è stato trasmesso venerdì dall’emittente di Pyongyang e monitorato da Nk News.

Gli analisti ritengono che Pyongyang stia usando l’aspetto di Kim per dipingerlo come un leader “dedito e laborioso”. E questo mentre il Paese lotta per affrontare la sua grave crisi alimentare e numerose altre sfide. I dubbi sulla salute di Kim sono esplosi l’anno scorso dopo che il leader saltò la commemorazione del compleanno del 15 aprile del nonno Kim Il-sung, fondatore dello Stato. In quel caso mancò dalla vita pubblica per circa venti giorni. Anche il padre del “giovane generale”, Kim Jong-il e il nonno Kim Il-sung, erano obesi, fumatori e amanti dell’alcol. Entrambi morirono a causa di infarto.

La Corea Nord ha chiuso i confini dal gennaio 2020

La Corea del Nord ha chiuso i suoi confini quando è scoppiata la pandemia nel gennaio 2020. Abbattendo così l’interscambio commerciale con la Cina che resta il suo storico alleato e partner, mentre tutti gli operatori umanitari internazionali hanno lasciato il Paese.

Drammatica la situazione alimentare

La situazione alimentare in Corea del Nord sta diventando “tesa” a causa della pandemia di coronavirus e del tifone dello scorso anno. Lo ha dichiarato nei giorni scorsi il leader nordcoreano Kim Jong Un, citato dall’agenzia di stampa ufficiale Kcna. Durante il suo intervento alla sessione plenaria del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori che si è aperta martedì, Kim ha invitato i funzionari a risolvere “la situazione alimentare della popolazione” che “sta diventando tesa”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )