Addio al modello e cantante Nick Kamen: fu l’uomo oggetto degli spot degli anni ’80 (video)

mercoledì 5 Maggio 16:19 - di Luisa Perri

È morto, a 59 anni, il modello e cantautore Ivor Neville, noto al mondo dello spettacolo col nome d’arte di Nick Kamen. Il modello portato alla fama da Madonna è stato uno dei più grandi sex symbol degli anni ’80. Per fare dei paragoni che rendano l’idea, ha rappresentato per milioni di ragazze quello che oggi è il modello turco Can Yaman. Oppure, per tornare indietro di qualche anno, quello che ha rappresentato Gabriel Garko per molte ragazze degli anni 2000.

Chi era Nick Kamen

Nick Kamen era nato nell’Essex ed era diventato famoso negli anni ’80 dopo aver partecipato ad una pubblicità della Levi’s. Lo spot dei famosi Levi’s 501 girato in una lavanderia automatica nel 1985. Con quello spogliarello, ha incarnato la prima rivalsa delle donne nei confronti degli uomini. Era l’uomo l’oggetto dei desideri delle donne. Per una volta, infatti, lo spot invertiva la narrazione dominante della classica bionda che pubblicizzava la birra.

Dal punto di vista artistico, invece, il ragazzo dell’Essex fu la classica meteora della musica pop. Il successo internazionale della canzone Each Time You Break My Heart, scritto dalla sua madrina Madonna, non ebbe mai un bis all’altezza. La canzone Each Time You Break My Heart raggiunse la vetta della classifica inglese e fu una hit anche in Germania, Spagna, Francia e Italia. Diede il titolo all’omonimo album che seguì, primo dei quattro dischi che Nick Kamen pubblicò tra il 1987 e il 1992. Ma nessuno di questi ha ottenuto il successo del primo.

Quello spot che era un inno al maschio oggetto

Dal punto di vista umano era una persona molto diversa dal maschio seduttore che si poteva immaginare. Come ha raccontato anche la cantante italiana Sabrina Salerno, nel privato era una persona timidissima. A dare la notizia della morte di Nick Kamen, che era malato da tempo, è stato il suo storico amico Boy George con uno struggente post su Instagram.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *