Vaccini agli insegnanti, il sindacato contro lo stop: «Sono una tutela per tutti»

lunedì 12 Aprile 12:39 - di Redazione
vaccini insegnanti

Lo stop ai vaccini per gli insegnanti fa insorgere il Sinod, sindacato nazionale orizzonte scuola, per il quale le nuove priorità indicate dal commissario all’emergenza Francesco Figliuolo, che indicano nei più anziani la categoria da tutelare, non tengono sufficientemente conto del ruolo che possono avere scuola e docenti nella trasmissione del Covid e dell’essenzialità del servizio scuola. «Non si tratta di preferirli rispetto agli anziani o alle persone fragili. Ci mancherebbe altro», ha spiegato il presidente nazionale di Orizzonte docenti, Antonino Ballarino, chiarendo che la richiesta di non escludere insegnanti e personale scolastico dalla vaccinazione prioritaria è legata al fatto che «non devono esporsi ad alcun rischio di contagio e non devono trasformarsi in inconsapevoli veicoli di trasmissione del Covid-19».

Il sindacato rivendica i vaccini per gli insegnanti

Per Ballarino, quindi, quella richiesta dal suo sindacato non è «una corsia preferenziale immotivata ed ingiustificata, ma una scelta dettata dalla consapevolezza che il docente è chiamato anch’esso, come chi lavora nella sanità e nelle forze dell’ordine, a garantire la salute pubblica. In questo caso – ha sottolineato il sindacalista – di milioni di studenti che adesso devono completare i propri studi».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica