“Striscia la Notizia”, valanga di sfottò alla Boldrini. Che ne esce con le ossa rotte (video)

giovedì 1 Aprile 13:09 - di Milena Desanctis
Striscia la Notizia

Striscia la Notizia dedica un servizio ironico a Laura Boldrini. Le polemiche sul trattamento che Laura Boldrini avrebbe riservato alle sue collaboratrici e colf, si legge sul sito di Striscia, non accennano ad attenuarsi e in rete si sprecano le vignette e i meme che sfruttano l’argomento. Valanga di sfottò, eccone alcuni. «Il web continua a scatenarsi sul rapporto burrascoso tra Laura Boldrini e le sue collaboratrici e sulla sua fissazione per la parità di genere», esordisce Michelle Hunziker. E subito dopo una carrellata di meme circolati online che mettono nel mirino l’ex presidente della Camera. A commentare i meme proposti nel servizio la voce fuori campo di Gerry Scotti.

Striscia la Notizia, ecco gli sfottò

Ecco il primo. «Laura Boldrini e le accuse delle collaboratrici: “maltratte e malpagate». Si parte con il Marchese del Grillo in versione Boldrini.  «Io so’ io e voi non siete un ca***». Poi le proteste contro l’assistente parlamentare: «Sto cashmirino era nòvo… guarda come ca**o maa ridotto?».

La finta pubblicità di un prodotto per le pulizie

E ancora, Laura Boldrini al ristorante: «Il servizio è lento, mi frustate la cameriera?», chiede con fare severo. Ecco una finta pubblicità di un prodotto per le pulizie: «Stanca di pagare le tue colf? Nessun problema: pulisci tu casa con Mrs Muscola!». E sulla ipotetica confezione del prodotto per le pulizie ecco una colf di colore, muscolosissima e con capelli rosa. (GUARDA VIDEO)

Altro sfottò sulle desinenze al femminile

Poi il meme con faccione imbronciato di Laura Boldrini: «Quando scopri che la tua colf si è rivolta a un patronato piuttosto che a un matronato». Si passa infine agli sfottò sulla fissazione per le desinenze, per il declinare tutto al femminile. Tra i tanti eccone uno: «Non sarà mai la festa della donna fino a che non si chiamerà 8 marza».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica