Strage di Pasqua sulla Casilina: 4 morti, il tragico schianto è andato in diretta su Instagram

domenica 4 Aprile 11:14 - di Carlo Marini
strage Casilina

Tragedia alla vigilia di Pasqua, in provincia di Frosinone. È di quattro morti il bilancio dell’incidente stradale tra due auto avvenuto nella serata di ieri a San Vittore (Frosinone), al confine tra Lazio e Campania, lungo la Casilina.

Le vittime sono tre giovani di Mignano Monte Lungo, in provincia di Caserta, e un cinquantenne. Nell’impatto frontale tra le due auto sono morte sul colpo tre persone, tra cui un diciottenne. La quarta vittima, trasportata in ospedale in gravissime condizioni, ha poi perso la vita poco dopo.

Gli amici hanno seguito in diretta lo schianto mortale

Una delle vittime, era in diretta sulla sua pagina Instagram quando è avvenuto lo scontro e molti amici hanno assistito inermi alla tragedia. Per questo motivo i familiari dei ragazzi sono arrivati sul posto ancor prima che i soccorsi potessero evitare l’accesso all’area. Scene di pura disperazione con grida strazianti e lacrime che hanno scosso tutti.

«A causare il frontale potrebbe essere stata una manovra azzardata di una delle due auto, che procedevano in direzione opposta sulla strada, in quel punto un lungo rettilineo ondulato e scarsamente illuminato che potrebbe aver favorito una velocità eccessiva. L’impatto, molto violento, è avvenuto in prossimità di un dosso. Le auto procedevano una verso Cassino e l’altra in direzione Mignano Monte Lungo, il paese in provincia di Caserta di cui erano originarie tutte le vittime. Tre delle vittime sono morte sul colpo, una quarta in ospedale.

Nello scontro frontale auto quasi esplose

I carabinieri della Compagnia di Cassino, arrivati immediatamente sulla Casilina, sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente, anche con l’aiuto di altri automobilisti che potrebbero aver assistito alla scena. Le salme sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.

A scontrarsi sono state due auto, una Fiat Idea e una Alfa Romeo Mito di colore rosso. Le due macchine si sono scontrate probabilmente frontalmente, letteralmente disintegrandosi nel violentissimo impatto. Le vittime sono quattro giovani di Mignano Monte Lungo, in provincia di Caserta.

Chi sono le vittime della strage di Pasqua sulla Casilina

Chi sono le vittime. Carlo Romanelli, 18 anni. Matteo Simone, 19 anni e Luigi Franzese, 20 anni. L’ultima vittima è il conducente dell’Idea, Claudio Amato, 52 anni residente a Campo Zillone, frazione di Mignano Montelungo. Secondo Frosinone Today, i giovani erano studenti universitari a Cassino, conosciuti e apprezzati come lo erano le loro famiglie. Carlo Romanelli era figlio di un imprenditore del settore trasporti, Luigi Franzese, che stava facendo una diretta Social, era figlio di un agente della Polizia di Stato in forza alla Questura di Caserta. Mentre Matteo Simone era l’ultimo di un operaio che lavora fuori dalla Campania.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )