Raggi vergogna: scambia l’Arena di Nimes per Colosseo. Gasparri: «Non si faccia vedere in giro»

lunedì 12 Aprile 17:23 - di Adriana De Conto
Raggi Colosseo Montesano

No, con il Colosseo non si può. “Virginia Raggi dopo 5 anni da sindaco, scambia l’Arena di Nimes per Colosseo. Solo per questo dovrebbe dimettersi e non farsi vedere più in giro. Vergogna e sconcerto”: è il tweet di Maurizio Gasparri attonito di fronte alla figuraccia mondiale sulla quale non sono ancora sopite le critiche. “Che la sindaca grillina non conoscesse le periferie romane era da tempo chiaro a tutti i cittadini, visto come le ha ridotte dopo i 5 anni di pessima amministrazione. Ma che addirittura scambiasse l’Anfiteatro Flavio con l’Arena di Nimes è una figuraccia storica”, incalza Andrea De Priamo, capogruppo di Fdi in Campidoglio. In cinque anni di fallimenti, errori, gaffe e disastri, Virginia Raggi e il M5s in Campidoglio compiono un’impresa impossibile: fare peggio. Ma stavolta stabilendo un nuovo record.

Sul Colosseo la Raggi tocca il fondo

Nel video ufficiale pubblicato sui suoi social  al posto del Colosseo c’è l’Arena di Nimes in Francia. Un errore che non farebbe neanche un bambino delle elementari.  Una figuraccia capace di fare ridere il mondo intero. Con quale coraggio possa pensare a ricandidarsi rientra nei misteri gaudiosi. A memoria non è mai successo che un sindaco di Roma scambiasse un monumento per un altro delle Città Eterna. Come si può immaginare le reazioni politiche di biasimo non sono mancate. Il team che realizza le performance comunicative della  Raggi  non può ridursi a tale sciatteria. Non è ammissibile a quei livelli.

Montesano: “Raggi e Colosseo? Tragedia che muta in farsa”

Per questo è meglio lasciare sbollire la rabbia e affidarsi alle parole di un umorista, un romano doc,  che sa stemperare con ironia e sarcasmo la gaffe imperdonabile. Enrico Montesano: “La sindaca di Roma Virginia Raggi scambia l’arena di Nimes per il Colosseo? Siamo alla farsa, aridatece Petroselli”. Raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos, gli spiegano la ‘gaffe’ della sindaca di Roma nel  video promozionale riguardante il torneo di golf Ryder Cup. “In un video pagato con i soldi dei cittadini romani, scambi l’anfiteatro di Nimes per il Colosseo: è davvero uno sfacelo, ma la cosa non mi sorprende”. Affonda il popolare attore romano. Che cita Marx: “La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa”.

Montesano, Raggi e Colosseo: “Non mi stupisco. Ecco perché”

Montesano prosegue e inanella una serie di elementi: “Non mi meraviglia. In questo paese dove il ministro degli Esteri è Di Maio, il ministro della Sanità è Speranza; col governo Conte avevamo come ministro dell’Economia un professore di lettere. E ci sono virologi che impazzano da un anno in tv e poi scopri che uno è farmacista, uno è veterinario. Con tutto il rispetto per queste professioni. Poi non ci meravigliamo se la sindaca sbaglia un monumento”. “Ma sono davvero romani questi? Non credo -prosegue l’attore-.  Non dico che devi avere la cultura del compianto Gigi Magni, però…. aridatece Petroselli!”. Montesano cita un nome di un sindaco non a caso. “A lui è intestata la strada del teatro Marcello.. però occhio a non sbagliare: anche quello assomiglia al Colosseo”, ironizza Montesano”. Meglio ridere

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *