Violenza a Genova: è senza mascherina, colpisce un agente al torace e gli frattura una costola

martedì 2 Marzo 12:43 - di Fortunata Cerri
senza mascherina

Fermato senza mascherina aggredisce gli agenti della polizia locale. L’ennesima aggressione si è verificata a Genova. Un uomo di 47 anni è stato arrestato nel centro storico del capoluogo ligure, dopo aver aggredito gli agenti che gli stavano contestando il mancato uso della mascherina.

L’uomo ubriaco prima ha cominciato a insultare il personale. Poi, invitato a indossare la mascherina che teneva sotto il mento, ha insultato i poliziotti minacciandoli che li avrebbe cercati quando sarebbero stati fuori servizio, in borghese e da soli.

Senza mascherina, aggredisce i poliziotti

Proprio perché non portava la mascherina e gli gridava in faccia, un agente lo ha allontanato. L’uomo però ha reagito con violenza. Il quarantasettenne è stato, quindi, fermato per l’identificazione. Mentre veniva portato nella sede della polizia locale, l’uomo ha tentato di fuggire e ha colpito al torace un agente fratturandogli una costola, e poi gli ha sferrato calci e pugni. Poi ha continuato a dare in escandescenze, colpendo i muri e la porta di ferro con calci e pugni. L’uomo è stato arrestato per violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale e sanzionato sia per l’ubriachezza sia per il mancato rispetto delle norme Covid.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica