Vaccinateci subito: la Binetti dà vita al fronte dei senatori che vogliono la dose senza aspettare

venerdì 5 Marzo 16:34 - di Redazione
Binetti

I senatori vogliono vaccinarsi subito. La terza ondata dei contagi li ha messi in allarme e così la senatrice Udc Paola Binetti sta facendo girare una lettera nella quale si chiede al ministro della Salute Roberto Speranza di includere anche i membri di Palazzo Madama tra le categorie a rischio. 

Binetti chiede il sostegno dei colleghi

Binetti chiede ai colleghi di fare fronte comune con una lettera di cui parla oggi Il Fatto.  “Cari Colleghi, questa è una semplice interrogazione urgente al ministro perché voglia facilitare la vaccinazione di tutti noi senatori. Certamente sapete che sono ormai almeno una quindicina i colleghi che hanno contratto l’infezione. Non saprei dirvi in quale versione, se per esempio si tratta della variante inglese che tende a diffondersi più velocemente. Ma gli epidemiologi esperti dicono che con questo ritmo alla fine di marzo potrebbero esserci almeno una cinquantina di persone colpite”.

Interrogazione di Binetti a Speranza

Questo significherebbe la paralisi del Senato. “Se volete firmare la interrogazione basta un ok di risposta a questa mia email – conclude Binetti –  Credo che ne valga la pena anche come segno di attenzione al lavoro che svolgiamo”. E i sì alla proposta di Binetti non sono mancati. Nell’interrogazione Binetti chiede a Speranza se “non ritenga ormai utile, necessario e improcrastinabile procedere alla vaccinazione urgente dei senatori, considerando sia la loro età media sia il ruolo che svolgono, non meno a rischio di quello dei docenti e delle forze armate, categorie ormai considerate prioritarie nel nuovo Piano urgente per le vaccinazioni”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *