Sanremo si blinda: controlli antiterrorismo, presidi ai varchi ed elicotteri

martedì 2 Marzo 15:28 - di Angelica Orlandi
Sanremo controlli

Manca poco. Controlli rinforzati a Sanremo contro eventuali attentati terroristici. Si è messo in moto un capillare sistema di monitoraggio di tutto il territorio finalizzati alla ricerca di esplosivi e a bonifiche puntuali all’interno del Casinò e del teatro Ariston. Prima che inizino le dirette televisive. Mancano poche ore alla serata inaugurale della 71esima edizione del Festival di Sanremo. Il capitano Mario Boccucci, comandante della compagnia dei carabinieri e al suo quarto appuntamento con la kermesse, illustra all’Adnkronos il dispositivo di sicurezza organizzato in questo anomalo festival a porte chiuse.

Sanremo, controlli a tappeto

“Oltre ad aver rinforzato i varchi di accesso alla cosiddetta zona rossa antistante l’Ariston, sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio”.  Pattuglie provenienti dall’intero Comando Provinciale – spiega – Boccucci- sono pronte a controllare e a intervenire. “Ci sono i i reparti di specialità, in particolar modo gli artificieri e le unità cinofile: non soltanto per la ricerca di esplosivi ma anche per le operazioni di bonifica all’interno del Casinò e del teatro Ariston prima delle dirette televisive”. Le due location, come ovvio, sono gli osservati speciali. A fare da cornice a questo importante dispositivo di sicurezza abbiamo anche le squadre di intervento operativo e le squadre operative di supporto all’Arma territoriale; specializzate in caso di contrasto ad eventi di natura terroristica”.

Sanremo, elicotteri antiassembramenti

Controlli a terra, certo, “ma anche dall’alto con il supporto aereo che ci viene fornito da Fiamma, l’elicottero in dotazione al XV nucleo carabinieri di Villanova di Albenga – aggiunge il comandante -. Questo ci  consentirà di avere una visione dall’alto dei dispositivi dislocati sul territorio; e di poterli gestire direttamente sia per la repressione di fenomeni delittuosi in generale ma anche, in caso di ordine e sicurezza pubblica, per individuare ancor prima eventuali assembramenti“.

Tutto sarà gestito e controllato dal Centro per la Gestione della Sicurezza dell’Evento, sala operativa interforze attivata al Commissariato di Sanremo. Telecamere del Comune trasmetteranno al Centro le immagini delle strade intorno al teatro Ariston, nonché quelle all’interno del teatro.   Le vie di accesso al Teatro saranno controllate a presidio degli ingressi e per evitare indebite intromissioni.    La Polizia Postale, in virtù del protocollo firmato tra Rai e CNAIPIC (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche), monitorerà la rete da una sala operativa appositamente allestita.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica