Roma, rapina un uomo sulla Casilina mentre getta l’immondizia. Aveva un coltello a lama fissa

lunedì 22 Marzo 12:41 - di Milena Desanctis
rapinato

Rapinato in strada mentre getta l’immondizia. Arrestato dalla polizia uno dei due malviventi. È accaduto intorno all’una di notte di domenica scorsa a Roma nel quartiere Casilino. L’uomo, sceso a gettare l’immondizia, all’improvviso, è stato aggredito da due persone una delle quali, dopo averlo colpito gli hanno rubato il portafoglio. L’uomo, riuscito a fuggire, ha attirato l’attenzione della volante del V Distretto Prenestino che stava transitando in quel momento in via Muzio Oddi, nei pressi della via Casilina. Su indicazione della vittima, i poliziotti sono riusciti a fermare uno dei due malviventi che nella circostanza, dopo aver gettato a terra il portafoglio, ha iniziato a colpirli.

Rapinato in strada, l’aggressione

Bloccato, è stato identificato. Si tratta di un romano di 29 anni, con precedenti di polizia. Perquisito, è stato trovato in possesso di un coltello a lama fissa seghettata. Accompagnato negli uffici di polizia, il malvivente è stato arrestato per tentata rapina aggravata in concorso e denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Proseguono le indagini per il rintraccio del complice riuscito a fuggire.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica